Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

De Gasperi conciliante verso il mondo arabo

18 ottobre 1951

Prendendo spunto dalla crisi anglo-egiziana, De Gasperi, che è contemporaneamente Presidente del Consiglio e ministro degli Esteri, chiarisce al Senato l'atteggiamento italiano di fronte al mondo arabo. Egli invita l'Occidente a non sottovalutare i movimenti indipendentistici dei popoli orientali e delinea la necessità di «conciliare le giuste aspirazioni di quei popoli con la necessità di difendere la comune civiltà mediterranea. L'Italia è in grado di esprimere piena simpatia e comprensione per le aspirazioni indipendentistiche dei popoli arabi, conciliandole però con le esigenze di una convivenza pacifica e di una collaborazione fiduciosa tra i popoli mediorientali e l'Europa».
Sono dichiarazioni per certi versi anche ambigue, che non chiariscono in modo netto quali siano le proporzioni di quella "conciliazione" di esigenze, e che si prestano a più di una critica da parte soprattutto inglese.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La legge di tutela del lavoro minorile
  Evento successivo

Primo Levi rientra in Italia