Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Ancora una strage a Tel Aviv

21 marzo 1997

Esattamente come un anno prima, gli integralisti di Hamas compiono, proprio durante il Purim (il carnevale ebraico), l'ennesima strage: un kamikaze islamico esplode nel centro di Tel Aviv, uccidendo tre donne e causando 48 feriti.
Netanyahu e il Mossad accusano l'Autorità palestinese e Arafat (con la sua Olp) di collaborazione con il terrorismo e di non aver abbandonato l'opzione della violenza per raggiungere obiettivi politici. Arafat, dall'altra parte, condanna l'attentato e porge al presidente israeliano e al primo ministro le sue condoglianze.
Gli estremisti, per bocca di uno dei leader della Striscia di Gaza, dichiarano piena soddisfazione nonché l'obbligo per gli islamico-palestinesi di «far pentire Netanyahu di essere nato».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'unificazione amministrativa del Regno d'Italia
  Evento successivo

In Germania le prime trasmissioni regolari della televisione