Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

La fine delle autonomie locali

3 marzo 1934

Le già incerte sorti delle autonomie locali subiscono un rovescio con l'avvento del regime fascista e la riforma dello Stato secondo la sua dottrina: viene abolita l'elezione dei consigli comunali e provinciali, vengono creati organi di nomina governativa per il comune (podestà e consulta) e per la provincia (preside e rettorato), viene esteso a tutti gli atti degli enti locali il controllo di merito, si attua, infine, la riforma in senso antidemocratico della giunta provinciale amministrativa.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Eugenio Pacelli diventa Papa Pio XII
  Evento successivo

Carlo Alberto promulga lo Statuto Albertino