Skip to content

Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

La legge Bassanini 2

15 maggio 1997

Con la cosiddetta Bassanini 2, si conclude l'evoluzione legislativa in tema di semplificazione nella presentazione di documenti alla pubblica amministrazione. Essa contiene misure volte ad alleggerire il carico di documenti che il cittadino deve produrre nell'ambito dei procedimenti amministrativi e a ridurre le fattispecie di controllo preventivo sugli atti delle regioni e degli enti locali.
Pur non risolvendo ancora tutti i problemi che investono il funzionamento della Pubblica Amministrazione, la legge introduce alcuni principi innovativi. Si possono individuare, infatti, quattro linee di fondo che caratterizzano l'intervento del legislatore :
- la semplificazione dei rapporti tra cittadini e pubbliche amministrazioni;
- la semplificazione dei procedimenti amministrativi nel recupero dell'efficienza e della capacità decisionale;
- la ridefinizione del rapporto tra lo Stato, le Regioni e gli Enti Locali mediante una profonda revisione dei controlli.
- la riorganizzazione delle strutture portanti dell'Ente Locale, attraverso la revisione della figura del segretario comunale e della figura del direttore generale.

Tesi correlate:

  • La semplificazione del procedimento di pubblico appalto
    di Massimiliano Agretti
  • Gli strumenti di tutela in materia di lavoro nel settore scolastico alla luce della privatizzazione del rapporto di impiego e del trasferimento di giurisdizione al giudice ordinario
    di Marcellino Giubilato
  • Comunicazione pubblica e promozione del territorio
    di Emanuele Lancia
  • Dalle associazioni del libro primo, codice civile, alle Onlus
    di Stefania Volpe
  • La contrattazione decentrata nel pubblico impiego
    di Fabio Burchi
  • Appalti pubblici di servizi
    di Alessandra Piccinini
  • Il giudice del registro ed il giudizio di omologazione: differenze ed affinità
    di Elena Fugiglando
  • L'Urp nei piccoli comuni. Scelta strategica?
    di Veronica Scardigli
  • L'autonomia scolastica
    di Giuseppe Bosco
  • Le autonomie regionali alla prova delle riforme introdotte dalle Ll. nn. 59 e 127 del 1997 e dai successivi d. lgs. di attuazione (d. lgs. n. 112/1998 e n. 281/1997)
    di Carla d' Ambrosio
  • Firma digitale e contratto telematico
    di Francesca Parini
  • La trasformazione contabile dell'ente locale
    di Giuseppe Rossino
  • L'informatica come strumento per ottimizzare i processi nella pubblica amministrazione
    di Davide Piazza
  • Le ferrovie in gestione commissariale governativa: il caso della Genova-Casella
    di Giovanna Vinci
  • La Valutazione di Impatto Ambientale
    di Andrea Arlati
  • L’ordinamento regionale dopo la legge 15 marzo 1997 n. 59 e successive modifiche
    di Marco Tomassi
  • Giovani, formazione e lavoro. Percorsi educativi e progetti esistenziali
    di Pasqua Parrella
  • Il ruolo politico-istituzionale del sindaco e le sue competenze in materia di protezione civile
    di Vincenzo Alò
  • La nuova disciplina del commercio
    di Floria Carucci
  • La Pubblica Amministrazione in rete: le città digitali in Italia ed il progetto SICI
    di Alessio Mangani
  • Le riforme amministrative degli anni '90 e l'interpretazione costituzionale
    di Nadia Forlin
  • L'evoluzione normativa in materia di forme di aggregazione fra Comuni
    di Teresa Valentina Sblendorio
  • La gestione societaria dei servizi pubblici locali
    di Fabiola Benocci

Altri eventi in data 15 maggio

1777
1862
1891
Rerum novarum (4 tesi)
1910
1917
1919
1921
1931
1935
1943
1945
1947
1948
1955
1957
1958
1963
1975
1990
1991
1992
1992
1995
1996
1997
2000

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Proclamato lo Stato d'Israele
  Evento successivo

A Prodi l'incarico di formare il governo