Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Di Rudinì istituisce il Commissariato per la Sicilia

30 luglio 1896

Il decentramento amministrativo regionale torna ad essere riproposto con nuovo vigore dopo il ritorno al potere del Rudinì: viene approvata la legge istituitiva del "Commissariato civile per la Sicilia", che sancisce il conferimento al regio commissario di poteri politici ed amministrativi propri dei Ministri in varie branche dell'amministrazione statale, nonché di facoltà in ordine alla revisione delle spese degli enti locali. Il Commissariato avrà, però, carattere provvisorio (durerà soltanto un anno) e di semplice decentramento burocratico ed, a maggior ragione, di ordinamento regionale non si parlerà più con l'avvento al potere di Giolitti, geloso assertore dell'accentramento statale.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il primo congresso del Partito popolare italiano
  Evento successivo

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni