Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a Lega Nord

Miti e riti della politica nel '900. Il caso della Lega Nord

A metà degli anni ’90, un movimento del tutto nuovo, un movimento dai toni sicuramente più aggressivi della vecchia Democrazia Cristiana, si faceva largo ed otteneva consensi in tutte quelle aree che, fino a pochi anni prima erano state fortini democristiani. Stiamo parlando ovviamente della Lega Nord. I leghisti si presentarono sin da subito come custodi dell’antica tradizione cristiana, dei valori contadini e della laboriosità di un Nord, che, nella loro idea, stava subendo il “latrocinio” e la “schiavitù” da parte di “Roma ladrona”. Alla tradizione cristiana, però, andarono a mischiare ...

Vai alla pagina della tesi »

Il mondo di Padania. La costruzione dell'identità fra capi, guerrieri, fattrici e scudieri

Da più di un decennio il partito della Lega Nord è al centro di un indiscusso interesse da parte dei media e dell’opinione pubblica. Questa forte attenzione non nasce solo dalle provocatorie proposte portate avanti dal gruppo sul piano dell’organizzazione dello Stato - ovvero dall’idea antiunitaria e anticostituzionale dell’indipendenza del Nord Italia rispetto al potere centrale di Roma - ma anche, forse soprattutto, dall’anomalia, nel panorama italiano, di un leader carismatico come Umberto Bossi, che parla un linguaggio molto lontano da quello della politica tradizionale e organizza riti di...

Vai alla pagina della tesi »

Carroccio e transizione. La proposta politica, le alleanze e l'evoluzione della Lega Nord 1994-2001

La tesi si pone l’intento di analizzare, con metodo storico, un passaggio nevralgico della storia italiana recente, corrispondente alla prima fase di quel processo della storia politica italiana che è noto col nome di transizione. Essa consiste, nella trasformazione del sistema italiano avviatasi con il crollo del precedente sistema nel 1992, incentrata sulla riforma delle istituzioni politiche nazionali. In questo lavoro si propone un significato alternativo, secondo cui la transizione italiana è il processo di creazione di un nuovo sistema di collocazioni politiche e rapporti di forza tra i ...

Vai alla pagina della tesi »

Le determinanti del successo elettorale della Lega Nord nel panorama politico italiano

Come è possibile che un partito “regionale”, che rivolge il proprio messaggio ed i propri valori quasi esclusivamente ad una parte della Nazione, sia, di fatto, alla guida della Nazione intera? Limitare “il fenomeno leghista” alle politiche anti-immigrazione e alle spinte federaliste, sarebbe una analisi troppo semplicistica ed approssimativa, che non sarebbe in grado di spiegare, per esempio, lo straordinario successo che il partito ottiene nei piccoli comuni del Comasco, del Varesotto e della Brianza (oltre il 60 % dei voti alle elezioni amministrative ). L'obiettivo di questo lavoro è...

Autore: Marco Tenconi
Vai alla pagina della tesi »

La Lega Nord fra fascio e martello - Analisi semiotica del Carroccio dalle politiche 2008 a oggi

Valentina Vellucci

I risultati del Carroccio alle ultime elezioni sono stati a dir poco epocali: il partito di Bossi ha ottenuto uno schiacciante 8,297% che lo ha portato ad essere, di fatto, il terzo schieramento politico nel panorama italiano. Per un partito che all’origine fu etichettato come “una grottesca deformazione del localismo, una sorta di degenerazione folcloristica della politica, una manifestazione conclamata di arretratezza, residuo preindustriale sopravvissuto nelle campagne dove la modernizzazione aveva inciso solo sulla superficie” (Berta cit. in Signore, Trocino, 2008; p. 260), dato più vol...

Vai alla pagina della tesi »

Il feticcio identitario. Riflessione sul fenomeno Liga Veneta - Lega Nord Padania

La sacralizzazione identitaria in veneto, "costruita" dal partito leghista, rimanda a un concetto di identità che sembra porsi come assoluto, di cui nei capitoli tratteggerò l’origine e l’evoluzione storica, sociale e politica. La mia analisi deve essere considerata invece solo una possibile interpretazione del fenomeno e sicuramente non esaustiva rispetto alla sua ricchezza e complessità. Il terreno delle identità in Veneto si presenta come un campo multiforme, costellato da espressioni di appartenenza che si tingono di sfumature diverse a seconda del background socio-politico da cui si origi...

Autore: Camilla Lago
Vai alla pagina della tesi »

I sindaci della Lega Nord

Un lavoro di ricerca frutto di analisi sia quantitativa che qualitativa. La prima parte è dedicata 1) alla collocazione e alla diffusione geografica dei sindaci leghisti attraverso l’ausilio di mappe 2) alle caratteristiche socio-demografiche della popolazione oggetto di studio 3) all’analisi dell’offerta politica leghista alle elezioni amministrative dal 2006 al 2009. La seconda parte del lavoro si fonda su un’approfondita analisi di tipo qualitativo. Ho condotto, perciò, 11 interviste discorsive semistrutturate a sindaci e assessori che, per la loro collocazione geografica e socio-politica...

Autore: Mattia Fadda
Vai alla pagina della tesi »

Federalismo e autonomie in Italia da Cattaneo alla Lega Nord

La tesi analizza in modo minuzioso e attento tutto il dibattito parlamentare ed extra parlamentare sul tema del federalismo dall' unità ai nostri giorni. Il motivo determinante del continuo riproporsi dell'istanza federalista, dai tempi dell'unità a oggi, va ricercato nelle crisi che di volta in volta investono non solo le istituzioni e il sistema dei partiti ma l'intera società italiana: nella nostra storia c'è uno stretto rapporto tra situazioni di crisi e ripresa del federalismo che fa sì che questo venga ripresentato periodicamente all'ordine del giorno. Il riemergere di istanze fed...

Vai alla pagina della tesi »

Il linguaggio politico di Umberto Bossi (analisi dei discorsi a Pontida tra 2005 e 2011)

Il passaggio incompleto e non formalmente sancito dalla prima alla seconda Repubblica ha comportato una serie di cambiamenti politico-istituzionali nell’assetto pubblico italiano, sia da un punto di vista prettamente sistemico, come l’introduzione di un bipolarismo zoppo, sia da un punto di vista comunicativo, come l’introduzione di nuovi codici linguistico-retorici. In particolare è emerso il fenomeno del populismo, inteso come esaltazione del capo carismatico, detentore assoluto di potere conferito dal voto popolare, che si rapporta alle masse senza alcuna mediazione di carattere istituziona...

Autore: Marco F. Testa
Vai alla pagina della tesi »

Lo Statuto di Autonomia della Lombardia. Ambizioni e limiti della maggiore regione italiana

Corrado Della Torre

Questo lavoro ha per oggetto lo Statuto di Autonomia della Lombardia approvato definitivamente il 14 maggio 2008, in attuazione delle nuove disposizioni degli artt. 114, 122 e 123, Seconda Parte, Titolo V, Costituzione, introdotte con la riforma costituzionale del 2001, che ha modificato sostanzialmente il ruolo e i poteri delle regioni a statuto ordinario rispetto ad un quadro previsto dal Legislatore nel 1948 e che non registrava sostanziali novità, quantomeno dagli anni 90 del secolo XX. Nel lavoro si cercherà di analizzare i contenuti innovativi dello statuto ed evidenziare le ambizioni e...

Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "Lega Nord"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)