Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a Tributario

L'utilizzabilità della prova nel processo tributario

Chiara Spada

Con questo elaborato si analizza la natura e l'evoluzione del procedimento tributario, passando poi alla disamina dei vari metodi di accertamento e del sistema probatorio tributario, con particolare attenzione all'atteggiarsi della prova e al quid pluris esigibile per ogni tipo di accertamento. Infine si dedica ampio spazio all'utilizzabilità della prova in sede processuale, attraverso un esame critico della casistica giurisprudenziale, in particolare dell'ondivago orientamento della Corte di Cassazione circa l'utilizzo di materiale probatorio irritualmente acquisito.

Autore: Chiara Spada
Vai alla pagina della tesi »

Nuove forme di definizione dell'accertamento tributario

Abbiamo assistito, negli anni, ad un periodo che ha visto il Fisco italiano in costante e diretta contrapposizione con il contribuente. La farraginosità delle norme fiscali, introdotte nel sistema in modo confuso e asistematico, il contenuto e la portata delle stesse, unite ad una elevata pressione fiscale, hanno prodotto una evasione di portata eccezionale nonché una elusione che ha messo a dura prova la capacità del legislatore di contrastarla, conducendo, tra l’altro, ad una stretta fiscale nei confronti dei ceti medi sempre più sproporzionata e irrealistica per un paese civile. Questa sit...

Vai alla pagina della tesi »

L'accertamento tributario basato sugli studi di settore

Gli studi di settore sono degli strumenti matematico-statici che consentono di determinare i ricavi e i compensi dei soggetti che svolgono attività d’impresa, arti e professioni. Il presupposto di fondo su cui si basa lo studio di settore è quello per cui il fenomeno della determinazione del reddito effettivamente conseguito possa essere ricollegato ad una formula statistica.

Vai alla pagina della tesi »

Il processo tributario: in particolare il Giudice Tributario.

Francesca Profeta

Le Commissioni Tributarie, oggi 'giudici speciali' del processo tributario, hanno una storia risalente nel tempo e, soprattutto, “divisa in grandi fasi”. Attualmente, esse sono organizzate e disciplinate ai sensi dei decreti nn. 545 e 546 (primi nove articoli) e successive modifiche (nel 2001, nel 2005, nel 2006, nel 2007); ancora, sempre nel 1992 è stato soppresso il terzo grado di giudizio previsto con D.P.R. n. 636/1972 (Commissione Tributaria Centrale), ma nel 2007, con legge finanziaria 2008, la Commissione Tributaria Centrale è stata suddivisa in 21 sezioni, con sede in tutti i capoluog...

Vai alla pagina della tesi »

I principi generali del sistema tributario comunitario nell'esperienza della Corte di Giustizia delle comunità europee

Il diritto tributario comunitario trova nelle opere di armonizzazione e avvicinamento delle normative fiscali interne la sua genesi basilare. A completarlo, e ad arricchirlo, è intervenuta la Corte di Lussemburgo in un difficile lavoro, spesso anche di ordine creativo, finalizzato a smussare le singole normative interne contrarie all’ordinamento comunitario e, in particolare, al fondamentale principio di non discriminazione su cui l’intero palcoscenico giuridico è sorretto. L’opera di smussamento che la dottrina, all’unisono, definisce efficacemente utilizzando l’espressione “integrazione nega...

Autore: Marco Graser
Vai alla pagina della tesi »

La tutela cautelare nel processo tributario

Il problema che la stesura della mia tesi ha voluto affrontare è quello relativo ai numerosi problemi della tutela cautelare nell'ambito del processo tributario. La tutela cautelare è un istituto giuridico che nasce nel comparto civilistico per poi estendersi a quello amministrativo e, infine, e con molte lacune, a quello tributario: in virtù di questa genesi, e con il fine di ricercare a fondo delle possibili soluzioni, il mio lavoro si apre con una lunga introduzione dedicata alla cautela in ambito civilistico, con particolare attenzione alle sue caratteristiche, ai suoi presupposti, ai suo...

Vai alla pagina della tesi »

Diritto tributario - Accertamenti e controlli: poteri degli Uffici delle imposte

Il presente lavoro affronta il problema dell'accertamento tributario, individuando in primo luogo i diversi metodi di accertamento (soffermandosi in particolare sugli aspetti peculiari di ciascuno di essi, e mostrando le evoluzioni e le tendenze del legislatore negli ultimi anni), proseguendo con l'individuazione e le modalità di esercizio dei poteri istruttori (richiesta di dati, informazioni, gli inviti a comparire; gli accessi, le ispezioni e le verifiche; il cd segreto bancario e il segreto professionale) e concludendosi con il delicato problema della tutela del contribuente. Creato media...

Autore: Laura Salamone
Vai alla pagina della tesi »

I paradisi fiscali nel diritto tributario italiano

Negli ultimi dieci anni il ricorso ai paradisi fiscali da parte di persone fisiche e giuridiche ha conosciuto una sempre maggiore diffusione, ostacolata solo in parte dal proliferare di ricercate normative destinate a limitarne l'effettiva utilizzazione. Proprio la presenza di queste nuove legislazioni “anti-paradiso” ha in realtà contribuito a rimescolare le carte. Accanto, infatti, ai paradisi tradizionali, che hanno mantenuto immutato il proprio quadro normativo di riferimento, sono numerosi i Paesi a regime fiscale privilegiato che hanno privilegiato la ricerca di nuovi sbocchi in attivi...

Autore: Jacopo Carrara
Vai alla pagina della tesi »

La cessione di azienda nel diritto tributario

Analisi della attuale disciplina tributaria della cessione di azienda tra orientamenti giurisprudenziali, novità legislative e innovazioni legate alla nuova definizione del sistema fiscale italiano. Analisi della cessione di azienda in relazione alle maggiori imposte dirette e indirette, con particolare attenzione ai fenomeni elusivi e di maggiore interesse dottrinario.

Autore: Ilaria Rizzo
Vai alla pagina della tesi »

La clausola generale antiabuso nel diritto tributario

Questo lavoro analizza il modo in cui la giurisprudenza è arrivata a qualificare comportamenti elusivi posti in essere dai contribuenti come manifestazione di abuso del diritto. Tale analisi è svolta partendo dall'esame di alcune importanti sentenze della Corte di Cassazione sul tema dell’elusione tributaria, risalenti al 2005, nelle quali sono applicati, a contrasto dell'elusione, istituti di natura prettamente civilistica (interposizione, simulazione, contratto in frode alla legge, nullità assoluta), laddove non esista una precisa previsione normativa che consideri come elusivi i negozi po...

Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "Tributario"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)