Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strutture di mercato per la quotazione delle imprese minori nell'Unione europea

Il lavoro presentato è una focalizzazione attuale e prospettica, sulle strutture di mercato poste in essere per la quotazione delle imprese minori nell’Unione europea. Il tema si sviluppa in diverse parti, utili per una sua rappresentazione ordinata e completa.
Nella prima si è cercato di comprendere i motivi che inducono le imprese a quotarsi, le quali sono state relazionate ai diversi mercati esistenti attualmente nel contesto economico internazionale. Nella seconda parte si presentano i cambiamenti che si sono ottenuti nel contesto economico-finanziario italiano ove dalle rovine del mai nato ME.TI.M. è nato il Nuovo Mercato, giunto in presenza di una crescente integrazione dei mercati e dell’adozione di strategie sempre più internazionalizzate da parte delle imprese. Il capitolo 2° è strettamente collegato al 3° dato che nel primo vengono esaurientemente riepilogate le fasi di crescita del sistema economico italiano, la sua evoluzione finanziaria, e l’ingresso del Nuovo Mercato con le sue potenzialità ed il suo regolamento attuativo, valutando con esso la convenienza o meno di quotarsi in borsa (Cap.3°). Infine, la terza parte è lasciata come un libro aperto o meglio come una scommessa sul futuro che verrà, ci chiediamo se per quanto riguarda i secondi mercati, oltre alle nuove proposte presentate negli ultimi tempi (EASDAQ-EURO NM) che sembrano più vicine al modello statunitense (NASDAQ), ci siano altre strade da seguire. Infine, l’opera termina con delle valutazioni sulle problematiche esistenti in Europa, cercando di focalizzare i problemi ancora esistenti. Le conclusioni riconfermano la tesi secondo la quale le Pmi in Europa rappresentano, come del resto in Italia, l’asse portante di tutta l’economia, quindi occorre studiarne ogni possibile sviluppo, per ottenerne un effetto benefico per tutta l’economia.

Mostra/Nascondi contenuto.
                #              ./.00  $ $% &'()) * +( ,$---( ))+$  &'&)),. '+$$ ')+))+ / ,).&')(''&$0+)-(/$$&'(($$+((+& $ )''%$+&&.(/%'&).+)$&+('+&&'()-(/(),&$) $$&'*,,)/,&(/)%,(/+,($&'0+)'.$ 0+$ '( ')) $-()  /%' ,) '')() ))+$() ($ ,()') ,(,()(-($'%$+&&/)$,)*'',+)/$$&'(-/+( (+ '1(,)% / &,,$ / &'. $ 0+$ &( '+ /%',) +&.%(/(/0+(/1(&)/ $&/))'%-+/&&,(( (-($ .$'%$+&&/0+')',)2&''))%',)((-/%' / 0+$$ ,+ &&)(1( ( )$ &' +( /1$ '&)) &3 &)() * 0+$$ ((-.()).$$'%$+&&*,(/-()/4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Salvatore Napoletano Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1331 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.