Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nati per essere agricoltori? Aspettative in cambiamento nelle famiglie agricole ennesi

In un contesto provinciale in cui l’attività agricola sembra essere quella principale, se non altro per il numero di addetti, ci si è chiesti che cos’è che spinge ancora oggi le persone a dedicarsi ad una professione in cui la produttività è di gran lunga inferiore al lavoro impiegato, ed in cui la certezza del guadagno è legata ai fenomeni atmosferici, essendo l’agricoltura siciliana in genere strettamente dipendente dalle condizioni del tempo.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 4 - INTRODUZIONE Questa tesi di ricerca nasce dalla mia curio si tà di voler esplorare un ambiente a me così vicino, ma, all’ inizio, altrettanto sconosciuto. Mio marito è un giovane imprenditore agricolo. Suo padre è un coltivatore diretto. Anche suo nonno era agri co l to re e allevatore. Tre generazioni di uomini della stessa f amig l i a che da quasi un seco lo fanno agricoltura. Questa è la real tà in cui vivo: quella di una f amig l i a ( anz i due, la mia e quella dei miei suoceri) che vive sulla produz i o ne di un’azienda agri co l a. Per me è stata una no v i tà. Io – che vengo da un’ al t ra i so l a e sono sempre vissuta v i c ino al mare, e che pensavo alla campagna più che altro come ad un luogo di villeggiatura – mi sono trovata catapul tata in questa real tà per me tutta da scopri re: un’estensione enorme di terra tutta co l t i v ata a cereali, tante mucche coi mantelli di colori diversi e delle brutte pecore dalla testa ro ssa. Tutt’al più, nei miei pensieri, la campagna era rappresentata dai fazzoletti di terra recintati da muretti a secco dove i pastori sardi fanno pascolare per stagioni intere le nostre belle pecore bianche! A distanza di qualche anno, nell’ azienda del l a mia f amig l i a l e cose sono un po ’ cambiate: non ci sono più l e tante vacche da carne f rutto di anni di incroci e, al posto loro, sono arrivate dall’Austria dodi ci “ signore” super selezionate, con tanto di pedigree, con l ’ unico compito di mangiare

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Maria Adelasia Divona Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 491 click dal 05/11/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.