Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Interventi per la riduzione della propagazione degli inquinanti derivanti da trasporto pubblico nel IX municipio di Roma

Le attività connesse ai trasporti danno un contributo rilevante all’inquinamento atmosferico, il monitoraggio quindi delle emissioni e della conseguente dispersione, è un elemento chiave per la valutazione di politiche o dei piani di trasporto.
Assume pertanto un’importanza istituzionale a livello europeo e nazionale la valutazione delle emissioni veicolari e del loro effetto sulla salute e sul clima.
A ciò si aggiunge la necessità per gli amministratori locali di disporre di opportuni strumenti decisionali volti alla valutazione previsionale dell’impatto ambientale del traffico urbano nonché della domanda di trasporto, finalizzato alla :
1- gestione del territorio;
2- realizzazione del piano di trasporti e del piano urbano di traffico.

Inoltre gli stessi, in ottemperanza alle normative vigenti, dovranno intervenire con misure opportune – incluso il blocco totale o parziale- al raggiungimento di livelli d’allarme delle concentrazioni di inquinanti specifici nell’aria.

In tale contesto emerge quindi il bisogno degli strumenti decisionali predetti che consentano di:
1- valutare l’impatto in maniera tempestiva e previsionale;
2- visualizzare su base geografica e in particolare sull’edificato reale, le concentrazioni di inquinanti di specifiche famiglie o categorie di mezzi di trasporto, in relazione a predeterminate situazioni di traffico/strada.

Resta indubbio che al fine di una più mirata azione di monitoraggio relativa a opportune specie inquinanti e specifiche soglie di allarme, è necessario chiarire i meccanismi attraverso i quali le emissioni da traffico contribuiscono all’inquinamento complessivo dell’aria e determinare, quindi, gli effetti finali sulla salute e sul clima.
Si identificata pertanto una filiera logica di ricerca, determinazione emissioni da fonti mobili- valutazione della qualità dell’aria – studio degli effetti sulla salute e sul clima il tutto sorretto da una struttura di integrazione su base geografica delle diverse parti del sistema.
La mia attività di tesi è consistita quindi nell'individuare una base dati geografica reale, mirata allo studio della dispersione degli inquinanti derivanti dal trasporto pubblico nel IX municipio della città di Roma.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE : IMPLEMENTAZIONE E IPOTESI DI INTERVENTO PER LA RIDUZIONE DELLA PROPAGAZIONE 1 1 INTRODUZIONE : IMPLEMENTAZIONE E IPOTESI DI INTERVENTO PER LA RIDUZIONE DELLA PROPAGAZIONE Passo successivo allo studio analitico/progettuale sviluppato nel lavoro di tesi triennale, è quello implementativo, oggetto di tale tesi specialistica. Dopo aver espletato nel lavoro di tesi triennale fasi quali : • Analisi del fenomeno “inquinamento atmosferico da traffico” e determinazione dei fattori rilevanti in funzione dei vincoli conoscitivi assunti; • Analisi della modellistica di emissione e di dispersione disponibile in letteratura e scelta dei modelli idonei al perseguimento degli obiettivi conoscitivi assunti; • Analisi delle esigenze informative connesse alla implementazione dei modelli scelti; • Determinazione dei dati (e delle fonti) necessarie alla implementazione dei modelli; • Analisi dell’ interoperabilità dei modelli scelti, sarà compito di codesto studio, attuare attività quali: • L’ implementazione dei modelli scelti, in ciò comprendendo anche la implementazione delle relative basi di dati necessari; • La valutazione dei risultati; • La formulazione di ipotesi di intervento sulla base della modifica delle condizioni di esercizio o di contesto del trasporto. Nel grafo seguente è mostrata l’articolazione nel dettaglio del lavoro (fig1).

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Iaconeta Contatta »

 

Questa tesi ha raggiunto 1019 click dal 10/11/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.