Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dorian Gray da Oscar Wilde a Will Self

Analisi comparativa de "Il ritratto di Dorian Gray" e una delle più recenti riscritture del capolavoro di Wilde: "Dorian" di Wiil Self

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Dorian Gray da Oscar Wilde a Will Self. Introduzione. The Picture of Dorian Gray apparve per la prima volta sul Lippincott’s Monthly Magazine nel luglio del 1890. L’opera era stata commissionata ad Oscar Wilde da John Marshall Stoddart, un agente del Lippincott’s conosciuto durante il tour americano del 1883. Accolto bene negli Stati Uniti, il romanzo provocò una vera e propria bufera in Inghilterra, perciò Wilde si impegnò in una revisione del suo lavoro, che fu ripubblicato nel 1891 nella versione che noi conosciamo. 1 Più di un secolo dopo, nel 2002, Will Self pubblica il romanzo Dorian: An Imitation, una riscrittura della celebre opera di Wilde ambientata alla fine del Ventesimo secolo. In origine si trattava di una sceneggiatura commissionata nel 1998 da Britain’s Channel 4 Films 2 ; Self però non riuscì a portarla a termine e decise di trasformarla in un romanzo: “The idea came through the suggestion that I adapt Wilde’s Dorian Gray as a film… When the screen adaptation ran into the sand, through my inability to complete it, I decided the only way to get the thing out was to turn it back into prose” 3 . 1 Oscar Wilde, The Picture of Dorian Gray, Edited by Donald L. Lawler, New York, Norton Critical Edition, 1988, p. 7-9. 2 J.Y. Yeh, “Something Wilde”, The Village voice, Jenuary 17th, 2003. 3 Robert McCrum, “Self Analysis”, The Observer, Sunday September 29, 2002. Trad. mia: “L’idea venne dalla proposta di adattare il Dorian Gray di Wilde in versione filmica… Quando la sceneggiatura andò a rotoli, a causa della mia incapacità di completarla, decisi che l’unico modo per ricavarne qualcosa era riproporla in una versione in prosa.”

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisa Lovisetto Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9814 click dal 17/11/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.