Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione del pensiero politico di Cornelius Castoriadis

L'analisi della società burocratica russa e la concezione di un'istituzione immaginaria della società.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 PREFAZIONE La problematica che fa da sfondo alle ricerche di Cornelius Castoriadis è la questione del sociale-storico e della strutturale giustapposizione tra “movimento” e “regime istituito”. Il sociale è ciò che può presentarsi solo entro e attraverso l’istituzione, ma che è sempre infinitamente più dell’istituzione, poiché è, paradossalmente ad un tempo, ciò che riempie l’istituzione, ciò che si lascia formare da essa e ciò che la fonda. Da una parte, la riflessione ereditata non è mai giunta a mettere in evidenza l’oggetto proprio della questione e a considerarlo in se stesso. Anzitutto, esso vi si trova quasi sempre smembrato tra una società, riferita all’altro da sé e in generale a una norma, a

Tesi di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Laura Maria Iole Secci Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1199 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.