Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La figura del c.d. "concorso esterno" in tema di concorso di persone nel reato

L'oggetto della tesi è l'indagine, condotta essenzialmente sul piano giuridico-dogmatico, sulla configurabilità del concorso eventuale nei reati plurisoggettivi e associativi in particolare, alla luce dell'attuale modello concorsuale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il concorso di persone nel reato è senza dubbio una delle tematiche più spinose del diritto penale; la realizzazione del reato, infatti, può avvenire ad opera di una sola persona o di più persone. Nel secondo caso si ha quella particolare fattispecie denominata compartecipazione criminosa, designata dall’art.110 del codice penale “concorso di persone nel reato”. Il problema del cd. concorso esterno si inserisce nella tematica più generale della compartecipazione criminosa e la sua relativamente recente emersione, oltre a complicarne la struttura dogmatica, esige una trattazione approfondita e autonoma rispetto al tema di fondo ( il concorso di persone, appunto ) dal quale si staglia per avere ormai una sua indispensabile autonoma considerazione. Negli ultimi anni – soprattutto dopo l’inserimento nel codice penale degli artt.270 bis e 416 bis – è stato assai dibattuto il quesito della possibilità o meno di ravvisare un concorso cd. esterno, in particolare nei reati associativi, laddove la tematica in esame riveste gran parte della sua importanza, come si vedrà. In particolare ci si è chiesto se sia ipotizzabile il concorso eventuale di un soggetto che non faccia parte dell’associazione, ad essa estraneo, esterno appunto. Su questo punto

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gennaro Ausiello Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3916 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.