Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti evolutivi della gestione dei servizi di pubblica utilità

Nel corso degli ultimi anni, la P.A. è stata fortemente interessata da un processo di rinnovamento, il tutto improntato ad un’idea di una pubblica amministrazione, che si organizza ed agisce sulla base dei principi dell’efficienza, dell’efficacia e dell’economicità, al fine di produrre risultati migliori ai minori costi. Nel presente lavoro il 1° capitolo si soffermerà su come si sono evoluti i servizi di pubblica utilità a partire dal 1900 ad oggi;il 2° capitolo si interesserà al processo di aziendalizzazione avutosi nella P.A., influenzato dalle logiche di Public Governace;il 3° capitolo analizzerà le varie forme di gestione dei servizi pubblici dalle classiche a quelle associative; il 4° capitolo, infine, studierà come la gestione del servizio idrico in Penisola Sorrentina, l'influenza della legge Galli, nonché la legge regionale n. 14 del 1997 che ha indicato le direttive per l' attuazione del servizio idrico integrato. Questo lavoro è stato oggetto di congratulazioni da parte della commissione che inoltre gli ha riconosciuto il massimo dei punti in seduta di laurea.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 I N T R O D U Z I O N E Nel corso degli ultimi anni, la P.A. è stata fortemente interessata da un processo di rinnovamento caratterizzato da significative innovazioni legislative. Attualmente è in corso e negli ultimi anni ha subito una forte accelerazione- un notevole processo di riforma della pubblica amministrazione. Istituti e concezioni classiche, che nell’evoluzione legislativa degli ultimi due secoli, avevano trovato un tradizionale inquadramento sistematico, soprattutto grazie all’elaborazione dottrinale e ad una rilevante attività pretoria, vengono oggi completamente travolti. È sotto gli occhi di tutti un radicale cambiamento del modo di agire e di porsi della P.A. nei confronti degli “amministrati”. Il processo di riforma ha investito, infatti, sia la disciplina dell’attività, sia l’organizzazione degli apparati centrali e locali dello Stato, in vista di una loro razionalizzazione e ristrutturazione. Il tutto improntato ad un’idea di una pubblica amministrazione, che si organizza ed agisce sulla base dei principi dell’efficienza, dell’efficacia e dell’economicità, al fine di produrre risultati migliori ai minori costi. Negli ordinamenti contemporanei, infatti, lo Stato moderno è essenzialmente erogatore di servizi ai cittadini, pertanto appare preminente

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Antonino Coppola Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3516 click dal 16/12/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.