Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Didattica on-line e formazione universitaria: progettazione e realizzazione di un corso

Si tratta di una tesi sull'E-learning e delle sue applicazioni in ambito universitario. Nella prima parte vi è un'introduzione teorica all'argomento mentre nella seconda è stato sviluppato un corso da erogare on-line.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Premessa Le innovazioni ed i cambiamenti sono generalmente accolti con diffidenza e sospetto, poiché si ha la convinzione che le abitudini e le tradizioni siano legittimate dalla loro stessa “longevità”. Nel campo della tecnologia e dell’insegnamento questo principio non viene meno, tanto che la maggior parte delle persone ritiene che l’istruzione, almeno quella “vera”, si debba necessariamente svolgere attraverso un rapporto di compresenza spazio-temporale tra l’allievo e l’educatore: da oltre un secolo la lezione in presenza viene criticata poiché pone il discente in una condizione di passività, ma ciò nonostante rimane lo strumento privilegiato dell’educazione. Personalmente ho potuto constatare questa diffidenza, presente anche fra chi di E-learning se ne occupa per lavoro: c’é chi ritiene possa servire soltanto ad impartire nozioni elementari e chi pensa sia uno strumento destinato ad essere presto abbandonato in quanto poco efficace e di scarsa verificabilità. Queste considerazioni mi hanno fatto tornare alla memoria le lezioni del professor Giovanni Reale, docente di Storia della Filosofia Antica, nelle quali, attraverso il pensiero di Socrate e Platone, veniva raccontato il passaggio dalla cultura dell’oralità a quella della parola scritta. Naturalmente il nuovo medium, cioè la scrittura, era considerato limitato e inadatto a svolgere funzioni etico-pedagogico-didattiche, in quanto «un testo é incapace di difendersi e non é altro che una immagine o una copia dell’oralità». Ripensando poi alla mia esperienza universitaria ed a quella di molti miei colleghi, mi sono accorto di quanto sarebbe stato diverso studiare e prepararsi agli esami avendo a disposizione non solo i testi, ma anche la possibilità di confrontarsi direttamente con docenti, tutor e compagni, dato che molti di noi non potevano seguire con assiduità le lezioni per ragioni di distanza o perché il lavoro non lo consentiva. Allora ci si rende conto di come l’utilizzo della Rete permetta un ritorno all’oralità, avvicinando docente ed allievo anche se questi si trovano in luoghi e in tempi diversi, senza perdere i vantaggi della comunicazione scritta, integrando e mescolando questi due aspetti in un unico paradigma educativo.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Claudio Polini Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3626 click dal 27/01/2005.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.