Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problematiche relative alle implicazioni organizzative dell'implementazione delle ICT. Il caso SAP HR di Shared Service Center by Pirelli & Telecom Italia

La tesi è composta da una prima parte teorica relativa all’analisi dell’evoluzione del rapporto tra tecnologia ed organizzazione, con particolare riferimento ai processi di implementazione delle ICT, e da una seconda parte, dedicata al caso aziendale, che ha l’obiettivo di valutare l’impatto di SAP HR sul contesto organizzativo di Telecom Italia e quali siano le implicazioni organizzative derivanti da tale impatto. Nei primi capitoli della seconda parte viene presentato l’ambiente di riferimento, le caratteristiche della tecnologia – con la descrizione e le funzionalità del modulo SAP HR e dei suoi sottomoduli - unitamente alla presentazione, (la storia, la mission) di “Shared Service Center”, il consorzio che ha messo a fattor comune le competenze informatiche di Pirelli, Telecom, Olivetti.
Il punto di partenza di questa tesi è rappresentato dallo studio del rapporto tra tecnologia e organizzazione. In particolare, tale relazione viene analizzata attraverso l’esame dei processi di implementazione delle tecnologie ICT. Secondo l’ipotesi su cui fa perno questa ricerca, l’implementazione non è un processo lineare e sequenziale, che attraverso una serie di tappe prestabilite consente il raggiungimento di risultati certi ed univoci. Al contrario, questo processo è costituito da una serie di cicli di mutuo adattamento tra la componente organizzativa e quella tecnologica. Questi cicli consentono all’organizzazione di assorbire le nuove tecnologie, che così diventano parte integrante delle loro routine. In quest’ottica, parlare di impatto di una nuova tecnologia su un’organizzazione appare desueto seppure in questa tesi si ricorre a questo termine pur convinti che è necessario focalizzare l’attenzione sulla co-evoluzione delle tecnologie e delle organizzazioni, identificando le variabili critiche che caratterizzano questo processo. In particolare, un ruolo nevralgico è quello ricoperto dai cosiddetti framework tecnologici. Si tratta di un insieme di presunzioni, interpretazioni, conoscenze e aspettative che gli attori organizzativi utilizzano per comprendere la natura ed il ruolo delle tecnologie in un'organizzazione.
Nel capitolo dedicato all'analisi dei processi HR attraverso l’utilizzo delle matrici LRC (Linear Responsibility Chart) si evidenzizno le principali problematiche organizzative derivanti dall’implementazione e le variabili sulle quali si è fatto leva -o si dovrà far leva- per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dal management. Si è cercato di mettere in luce come cambiano, contestualmente all’adozione di SAP HR, i processi relativi alla gestione delle risorse umane in Telecom e come si progettano piani di sviluppo delle competenze degli attori organizzativi coinvolti in tali processi.
Questa tesi rappresenta il punto di partenza per una ricerca più ampia attraverso la quale si cerca un approfondimento sulle tematiche relative al rapporto tra tecnologia ed organizzazione dimostrando come l’introduzione di un’innovazione tecnologica risulta essere in realtà l’esito di un processo di mediazione tra i vincoli posti dagli stessi fattori tecnologici e le numerose problematiche emergenti dal contesto organizzativo.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 INTRODUZIONE Il punto di partenza di questa tesi è rappresentato dallo studio del rapporto tra tecnologia e organizzazione. In particolare, tale relazione verrà analizzata attraverso l’esame dei processi di implementazione delle tecnologie ICT. Secondo l’ipotesi su cui fa perno questa ricerca, l’implementazione non è un processo lineare e sequenziale, che attraverso una serie di tappe prestabilite consente il raggiungimento di risultati certi ed univoci. Al contrario, questo processo è costituito da una serie di cicli di mutuo adattamento tra la componente organizzativa e quella tecnologica. Questi cicli consentono all’organizzazione di assorbire le nuove tecnologie, che così diventano parte integrante delle loro routine. In quest’ottica, parlare di impatto di una nuova tecnologia su un’organizzazione appare desueto seppure in questa tesi si ricorre a questo termine pur convinti che è necessario focalizzare l’attenzione sulla co-evoluzione delle tecnologie e delle organizzazioni, identificando le variabili critiche che caratterizzano questo processo. In particolare, un ruolo nevralgico è quello ricoperto dai cosiddetti framework tecnologici. Si tratta di un insieme di presunzioni, interpretazioni, conoscenze e aspettative che gli attori organizzativi utilizzano per comprendere la natura ed il ruolo delle tecnologie in un'organizzazione. Pertanto la tesi farà perno su una parte teorica relativa all’analisi dell’evoluzione del rapporto tra tecnologia ed organizzazione, con particolare riferimento ai processi di implementazione delle ICT. La seconda parte, dedicata al caso aziendale, ha l’obiettivo di valutare l’impatto di una particolare tecnologia, SAP HR, sul contesto

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Eduardo Orefice Contatta »

Composta da 271 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3919 click dal 22/02/2005.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.