Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Ma dove stanno i riti, professoressa?''. Interazione ed eventi esplicativi in contesti scolastici.

Il presente lavoro, suddiviso in tre capitoli, tratta della spiegazione rivolta a classi di italiano lingua materna e a classi plurilingui (di italiano lingua materna e italiano L2). I primi due capitoli sono teorici: in particolar modo, nel primo si espongono le varie teorie che si occupano dell’evento esplicativo, visto dapprima in un contesto quotidiano e successivamente in quello scolastico. Nel secondo si discute, inizialmente, di procedure, conoscenze e fattori insiti nel processo di comprensione di testi orali in generale, per poi soffermarsi, nello specifico, su cosa significa dover capire una spiegazione in una lingua non nativa. Vengono, infine, presentate alcune teorie che propongono principi per rendere un discorso in L2 più accessibile ad un alunno allofono. Il terzo capitolo è, invece, uno studio analitico condotto nel corso di attività didattiche, in un periodo che va dal 20 ottobre fino al 17 dicembre 2003. I dati sono testi registrati di lezioni tenute in quattro classi di una scuola media, due plurilingui e due con bambini italofoni, della Provincia di Lecce. Dopo essere state trascritte, le conversazioni didattiche sono state analizzate sulla base del quadro teorico esposto nel capitolo primo, con la finalità di indagare come nasce e si sviluppa la spiegazione in differenti contesti scolastici. Il lavoro è corredato dalle trascrizioni dei testi registrati e dalle relative norme di trascrizione.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 NORME DI TRASCRIZIONE Le convenzioni, usate nelle trascrizioni dei dati raccolti per questa ricerca, sono state tratte da Bazzanella (1994), scegliendo di favorire la leggibilità alla precisione. 1 +testo* sovrapposizione (+ indica l’inizio, sia nel turno di A che in quello di B; * indica la fine) = latching (la pausa tra il turno di A e quello di B può ridursi a zero ed i due turni apparire “allacciati”) ¦A ¦B partenza simultanea ¦ intonazione ascendente /,/ intonazione sospensiva ! intonazione discendente (-) pausa breve (--) pausa media (---) pausa lunga te: prolungamento della vocale precedente te- parola interrotta xxx parola non comprensibile 1 Per ulteriori approfondimenti sulle norme di trascrizione si veda Bazzanella 1994: 75-92.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Paola Manganaro Contatta »

Composta da 186 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1591 click dal 14/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.