Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'architettura di marca nel settore automotive: il caso BMW group

Il concetto di “brand architecture” designa la struttura che organizza il portafoglio di marche detenute da un’impresa, specificando quale ruolo è svolto da ciascuna di queste e quali rapporti intercorrono tra i vari brand, nella specificità rappresentata da ciascun contesto di prodotto-mercato in cui sono calati. Un’architettura di marca progettata efficacemente ed armonicamente concorre a rendere più cristallina l’offerta ai clienti e, nello stesso tempo, a favorire concrete possibilità di sinergia tra le marche gestite sfruttando le risorse condivise. L’ambito generale in cui ricade l’architettura di marca è quello propriamente definito della “Brand Leadership”, che prevede l’inserimento della marca in una prospettiva globale, vale a dire una prospettiva che travalichi i confini nazionali e sia finalizzata alla creazione di un brand “forte”. A questo proposito, il modello della leadership di marca (elaborata dalla coppia di autori Aacher e Joachimsthaler in “Brand Leadership”, 2001) contempla quattro attività che devono essere svolte contestualmente per potenziare le realtà di un medesimo portafoglio.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il concetto di “brand architecture” designa la struttura che organizza il portafoglio di marche detenute da un’impresa, specificando quale ruolo è svolto da ciascuna di queste e quali rapporti intercorrono tra i vari brand, nella specificità rappresentata da ciascun contesto di prodotto-mercato in cui sono calati. Un’architettura di marca progettata efficacemente ed armonicamente concorre a rendere più cristallina l’offerta ai clienti e, nello stesso tempo, a favorire concrete possibilità di sinergia tra le marche gestite sfruttando le risorse condivise. L’ambito generale in cui ricade l’architettura di marca è quello propriamente definito della “Brand Leadership”, che prevede l’inserimento della marca in una prospettiva globale, vale a dire una prospettiva che travalichi i confini nazionali e sia finalizzata alla creazione di un brand “forte”. A questo proposito, il modello della leadership di marca (elaborata dalla coppia di autori Aacher e Joachimsthaler in “Brand Leadership”, 2001) contempla quattro attività che devono essere svolte contestualmente per potenziare le realtà di un medesimo portafoglio. 2

Laurea liv.I

Facoltà: Marketing

Autore: Giuseppe Rubinato Contatta »

Composta da 49 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5550 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.