Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Realismo cinematografico e documentazione storica. Un caso esemplare: Garage Olimpo

Garage Olimpo è un film di Marco Bechis sul fenomeno della desaparicion argentina. è estremamente interessante non solo tematica ma soprattutto la modalità con cui essa viene trattata: una rappresentazione di un'efferata violenza dell'uomo sull'uomo. Questa tesi contiene una presentazione del regista (biografia, cinematografia e stile) ma soprattutto un'analisi molto approfondita del film da diversi punti di vista: contestualizzazione storica, rapporto del film con le fonti storiche, il realismo cinematografico, analisi delle dinamiche psicologiche che si scatenano tra i personaggi. Ogni sezione è bipartita: presenta l'inquadramento teorico (fonti storiche, realismo cinematografico ed elementi di psicologia sull'argomento) e l'applicazione al film con relativa analisi. Per finire, un'indagine sulle reazioni che Garage Olimpo ha (o non ha) suscitato da parte di governi, pubblico (argentino e mondiale) e critica. Estremamente interessanti anche le indicazioni sul backstage.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Garage Olimpo è un film che riesce ad impressionare e ammutolire non solo per la tematica che affronta, la tragedia della desaparicion argentina, bensì anche per la modalità con cui essa viene trattata, ossia una rappresentazione quasi sussurrata di un’efferata violenza dell’uomo sull’uomo. Garage Olimpo ha molto da dire al proprio pubblico e proprio per questo si rivela interessante un’analisi di ciò che vuole comunicare e soprattutto con quale linguaggio. I primi tre capitoli hanno valore fondamentalmente introduttivo. Il primo è una presentazione del regista attraverso la sua biografia, essenziale per comprendere le sue opere, la sua filmografia e le linee generali del suo modo di fare cinema. Il secondo contiene invece un’analisi complessiva di Garage Olimpo dal punto di vista tematico e stilistico, nonché la sua finalità e la sua crescita, da semplice idea a film distribuito nelle sale. Fondamentale è infine il terzo capitolo poiché fornisce una contestualizzazione storica al film stesso, riportando la storia argentina, con particolare attenzione alle vicende politiche, nonché un’analisi accurata e documentata del fenomeno della desaparicion e delle esecuzioni extragiudiziali. Il quarto, il quinto e il sesto capitolo contengono il lavoro di indagine vero e proprio, un’analisi che si concentra su tre diversi aspetti dell’opera di Bechis. Ognuno di questi tre capitoli si presenta bipartito: la prima sezione fornisce l’inquadramento teorico del tema affrontato, mentre la seconda è l’applicazione della teoria al film. Più in particolare, il quarto capitolo presenta uno studio della relazione tra Garage Olimpo e le sue fonti preceduto da un chiarimento sul concetto di fonti storiche e da una loro possibile classificazione. Il quinto capitolo è dedicato al realismo cinematografico: la sezione teorica introduttiva raccoglie alcune teorie sull’argomento proposte da autorevoli studiosi mentre

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Nicole Re Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2340 click dal 05/05/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.