Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Artisti e mercati del lavoro: dinamiche occupazionali

Il lavoro è rivolto all'analisi del mercato del lavoro artistico, con una particolare attenzione al mondo dello spettacolo.
Sono state analizzate le dinamiche occupazionali, i fattori che incidono sull'offerta e la domanda sia in una visione totale che rivolta verso due particolari regioni: l'Emila Romagna e la Catalogna.
Ho scelto queste due regioni per la loro vitalità artistica e culturale, e per sapere emergere nei rispettivi contesti nazionali.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE In questi ultimi anni si parla molto dell’economia della cultura, specie a causa delle tendenze che caratterizzano i paesi più avanzati quali, le emergenze date dalla situazione precaria dei bilanci pubblici, l’aumento della complessità delle protezioni richieste alle opere in materia di diritto d’autore per l’evoluzione tecnologica, il miglioramento della qualità della vita e quindi maggiore istruzione e consapevolezza, ed incremento delle attività legate al tempo libero. Anche l’Italia fa parte della cerchia di tali paesi, collocata in una situazione che va sottolineata in quanto caratterizzata dall’immensità del suo patrimonio artistico, ma anche da una cattiva organizzazione nella gestione che rivela una realtà estremamente contraddittoria e facilmente soggetta a critiche. Ed è in tale ambito che assume importanza evidenziare l’esistenza, all’interno del patrimonio artistico, di persone che permettono l’esistenza stessa dell’arte. Sono infatti gli artisti che tengono viva la società, i creatori dello spirito critico, che esaltano il passato, contestano il presente,interrogano il futuro, ed è per questo che nei processi di valorizzazione, promozione e conservazione dei beni culturali, gli economisti non possono prescindere uno studio analitico sugli stessi e sulla particolarità del lavoro che essi svolgono. “Artisti e mercati del lavoro: dinamiche occupazionali” nasce quindi dall’esigenza di capire lo stato attuale dell’occupazione culturale, la sua evoluzione nei diversi settori e le sue

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanna Parente Contatta »

Composta da 176 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1464 click dal 09/05/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.