Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'implementazione della politica verso gli extracomunitari tra la nuova e la vecchia normativa: il caso di Milano

Nella mia ricerca ho voluto analizzare come, in un periodo caratterizzato da violenze e da disordini sociali come quello dell'entrata in vigore della nuova Legge sull'immigrazione, questa potesse disciplinare la condizione giuridica degli stranieri.
La scelta di analizzare la Legge n.40/98 rispetto alla precedente Legge, la legge Martelli, sul territorio di Milano, mi ha molto incuriosito, perché volevo verificare come una città industrializzata come questa, fosse in grado di integrarsi e di interagire con popolazioni e culture diverse. Non che Milano non ne fosse venuta a conoscenza in precedenza, ma mai come in questo periodo era forte il bisogno di una conferma.
La parte più cospicua della mia Tesi, è stata svolta nel terzo capitolo, all'interno del quale ho raccolto delle informazioni che, attraverso delle interviste ai principali attori protagonisti delle politiche per l'immigrazione a Milano, sono riuscita a recuperare. Valutando in che modo e con quale reazione queste persone hanno recepito i dettami delle nuova legge.
Da tutto questo ho trovato un cenno iniziale alla teoria del Top Down, introducendo, successivamente, la teoria del Bottom up.
Proprio perché questa politica sta evolvendo in questo periodo, non mi è stato possibile fare maggiori approfondimenti.
Sarà, comunque, molto interessante una ricerca di follow up, da qui ad un anno, per appurare ciò che io ho fatto solo in parte.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione A distanza di circa un decennio dall’emanazione della Legge Martelli, recante norme in materia di collocamento dei lavoratori extracomunitari immigrati e contro le immigrazioni clandestine, è stata varata una riforma organica dalla posizione degli extracomunitari in Italia. Si tratta della Legge n. 40 / 1998 riguardante tutti i cittadini di stati non appartenenti all’Unione Europea nonchè gli apolidi. Questa legge attuando, anche, l’articolo 10 della Costituzione che stabilisce : “ La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità della norma e dei trattati internazionali”, nelle materie di competenza legislativa delle Regioni, introduce importantissime novità in tutto l’ordinamento italiano non solo a livello statale, ma

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Anna Recaldini Contatta »

Composta da 280 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1363 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.