Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti innovativi delle tecnologie informatiche applicate alle imprese di servizi

All'interno di questo lavoro sono stati trattati i seguenti argomenti:
- Il diverso livello di sviluppo del commercio elettronico in Europa e negli USA;
- I fattori di vantaggio e i fattori di limitazione del commercio elettronico;
- Le caratteristiche dei Web User negli USA e in Europa;
- Le carenze dei siti in riferimento ai bisogni dei consumatori;
- Le strategie per rendere competitivo il sito attraverso il Viral Marketing, il Web Marketing, il Marketing multiplo, la personalizzazione del sito attraverso tecniche come il Rules-based filtering, collaborative filtering e la comparazione della motivazione d'acquisto con la fase d'acquisto.
All'interno di questo lavoro sono stati inoltre analizzati i cambiamenti che Internet e il commercio elettronico hanno portato all'interno del settore del turismo. Sono stati analizzati alcuni casi di siti che si occupano della vendita on-line di viaggi come Expedia.com, Travelocity e Travelonline. Sono state inoltre analizzate le caratteristiche dei Wired Traveller (viaggiatori on-line) in riferimento al mercato turistico degli USA.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Tratto dal capitolo 2 “La nascita del commercio elettronico e la sua diffusione nelle agenzie di viaggio”. Approfondimento del fattore di limitazione: migliorare l’accesso ai sistemi di informazione (pag.47- 48). 2.3 I FATTORI CHE LIMITANO LO SVILUPPO DEL COMMERCIO ELETTRONICO Il commercio elettronico consiste nella possibilità di concludere transazioni commerciali in ambiente Internet, mediante il trasferimento di informazioni da un computer all’altro. Lo sviluppo del commercio elettronico richiederà di mettere in discussione le politiche tradizionali e le procedure utilizzate fino ad ora nel commercio, in quanto sono state create per transazioni che hanno fondamenta diverse1. Le aree principali su cui sia le imprese che le istituzioni dovranno operare per favorire il decollo del commercio elettronico sono: • l’accesso ai sistemi di informazione; • la riduzione dell’incertezza nell’ambiente elettronico; • la protezione dei diritti di proprietà; • l’introduzione di adeguati sistemi di pagamento. Lo sviluppo dell’e-commerce richiede, che un’ampia fascia di imprese e clienti possano accedere e disporre facilmente della tecnologia dell’informazione (computer, server e software) e dell’intero sistema costituito da linee di comunicazione fisse e satellitari. La diminuzione dei prezzi per l’acquisizione di questi 1 “Dismantling the barriers to global electronic commerce”, OECD, 16 October 1997. [www.oecd.org]

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Berti Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4304 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.