Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

José Ingenieros

José Ingenieros e la sua saggistica, in base a tre concetti (mente, individuo e società), rapporto della saggistica di Ingenieros e la critica letteraria

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La seguente tesina corrisponde al tipo d’elaborato finale richiesto per ottenere la laurea triennale del nuovo ordinamento universitario, tesi che a livello internazionale è chiamata tesi di licenza. Questa tesi propone una forma d’analisi critica tridimensionale, che prende in base lo studio della mente, dell’individuo e della società, elementi fondamentali della saggistica dell’intellettuale argentino Josè Ingenieros. L’obiettivo di questa tesi non è quello di cambiare i diversi metodi d’analisi letteraria che esistono attualmente, ma di proporre una strategia d’analisi che sia completa e precisa, basata su tre discipline che conoscono l’uomo: la psichiatria, l’antropologia filosofica, e la sociologia. La tesi è articolata in cinque capitoli: Il primo capitolo di questa tesi, corrisponde alla presentazione della biografia e della produzione intellettuale di Josè Ingenieros. Il secondo capitolo, ci presenta la parte del pensiero d’Ingenieros che interessa il nostro studio, qui cominceranno ad entrare in uso i termini: mente, individuo, società. Il terzo capitolo, offre una visione panoramica dei diversi metodi d’analisi che esistono attualmente, i suoi fondamenti teorici e il collegamento che questi hanno con altri metodi o altre discipline non letterarie. Il quarto capitolo è una dimostrazione pratica della nostra proposta, l’analisi si basa su un’opera non molto conosciuta a livello europeo:

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere

Autore: Leonor Taiano Contatta »

Composta da 48 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11258 click dal 29/06/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.