Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il licenziamento disciplinare

La tesi, dopo aver trattato le caratteristiche del potere disciplinare, esamina l'evoluzione dottrinale e giurisprudenziale del licenziamento disciplinare, con particolare attenzione ai temi che interessano tale fattispecie tra i quali il licenziamento disciplinare del dirigente.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione III INTRODUZIONE La tematica del licenziamento disciplinare costituisce, ancora oggi, il punto di forza del sistema di garanzie che l’ordinamento giuridico appronta a tutela delle posizioni del prestatore di lavoro. Il licenziamento disciplinare ha da sempre affascinato la dottrina giuslavoristica e ciò sia per la grande varietà delle questioni interpretative che relativamente ad esso si pongono, sia per la stimolante complessità delle medesime. In questa breve premessa, che ripercorre sinteticamente gli argomenti che saranno trattati nei capitoli seguenti, è bene cominciare a chiarire cosa debba intendersi per licenziamento disciplinare. Si considera tale, infatti, quel licenziamento volto a sanzionare un comportamento colposo o comunque manchevole del lavoratore e non collegato con obiettive esigenze organizzative e produttive dell’azienda. Prima di addentrarci nell’analisi dell’istituto del licenziamento disciplinare, si darà conto nel primo capitolo del tema inerente più in generale l’esercizio del potere disciplinare del datore di lavoro, entrando altresì nei dettagli dell’art. 7 dello Statuto dei Lavoratori che circonda, come è noto, il potere datoriale di una serie di limiti e garanzie procedimentali a tutela del lavoratore nell’applicazione delle sanzioni disciplinari.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marco Di Prato Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14136 click dal 06/07/2005.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.