Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Bar sport di provincia: il calcio parlato nelle TV locali del nord-est

Cosa succede quando i personaggi di un libro si trasferiscono in uno studio televisivo? E nello specifico: cosa ci fanno il «professore», il «tecnico» e l’«incazzato» raccontati da Stefano Benni, sulle poltrone di un talk show?
La risposta è semplice. Danno vita a programmi che in questi anni stanno riscuotendo un successo sempre maggiore in termini di audience.
Scopo di questo lavoro di tesi, è proprio quello di andare a conoscere più da vicino il vasto mondo dell’emittenza locale. In particolare, a finire sotto la lente d’ingrandimento sono le trasmissioni che in ogni fascia oraria di ogni giorno della settimana parlano, riparlano e straparlano di calcio.
L’area geografica presa in considerazione è quella del Nord Est e del Veneto in particolare. Dalle TV più grandi, sempre più simili ai grandi network nazionali, fino alla piccola rete cittadina, passando per i circuiti interregionali e per la diffusione satellitare. L’itinerario di questo viaggio ci permetterà di tracciare un quadro della situazione che si rivelerà sorprendente per chi ancora pensa alle TV locali come reti di serie C.
Oltre all’analisi dei testi televisivi, – con un occhio sempre attento alle situazioni immortalate dai libri di Benni – non mancheranno considerazioni sulla storia delle emittenti e sul loro rapporto col mercato pubblicitario. Completano il lavoro una parte dedicata al Bar Sport come fenomeno storico - sociologico e un approfondimento sul genere del talk show, il tutto corredato dalle riflessioni di chi lavora in questa TV delle parole.

Mostra/Nascondi contenuto.
Nicola Bellon – Bar Sport di provincia 6 SIGLA Cosa succede quando i personaggi di un libro si trasferiscono in uno studio televisivo? E nello specifico: cosa ci fanno il «professore», il «tecnico» e l’«incazzato» raccontati da Stefano Benni, sulle poltrone di un talk show? La risposta è semplice. Danno vita a programmi che in questi anni stanno riscuotendo un successo sempre maggiore in termini di audience. Scopo di questo lavoro di tesi, è proprio quello di andare a conoscere più da vicino il vasto mondo dell’emittenza locale. In particolare, a finire sotto la lente d’ingrandimento sono le trasmissioni che in ogni fascia oraria di ogni giorno della settimana parlano, riparlano e straparlano di calcio. L’area geografica presa in considerazione è quella del Nord Est e del Veneto in particolare. Dalle TV più grandi, sempre più simili ai grandi network nazionali, fino alla piccola rete cittadina, passando per i circuiti interregionali e per la diffusione satellitare. L’itinerario di questo viaggio ci permetterà di tracciare un quadro della situazione che si rivelerà sorprendente per chi ancora pensa alle TV locali come reti di serie C. Oltre all’analisi dei testi televisivi, – con un occhio sempre attento alle situazioni immortalate dai libri di Benni – non mancheranno considerazioni sulla storia delle emittenti e sul loro rapporto col mercato pubblicitario. Completano il lavoro una parte dedicata al Bar Sport come fenomeno storico - sociologico e un approfondimento sul genere del talk show, il tutto corredato dalle riflessioni di chi lavora in questa TV delle parole. Con la speranza di fare un po’ più di luce in un mondo ancora poco esplorato e abbastanza difficile da permeare, ancora troppo legato a stereotipi adatti, forse, per i primi, pionieristici anni di attività.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Nicola Bellon Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3547 click dal 06/07/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.