Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La gestione economica delle aree marine protette di Ustica e Capo Gallo-Isola delle Femmine

Lo scopo della tesi è quello di evidenziare lo sviluppo delle aree marine protette, da un punto di vista gestionale, economico e legislativo.
L'analisi viene fatta con riferimento alle aree marine di Ustica e di Capo Gallo-Isola delle Femmine.
La scelta di questa due realtà non è frutto del caso:
-la prima rappresenta il punto di riferimento e il prototipo di una gestione consapevole e compatibile con le esigenze economiche e conservative.
-la seconda è di nuova istituzione e con essa possiamo evidenziare i problemi che derivano dalla nascita di una AMP.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo 1 Aree Naturali Marine Protette 1.Evoluzione storica delle Aree Naturali Protette. Uno degli strumenti tradizionali per proteggere l’ambiente, conservandone gli ecosistemi originali e difendendo la cosiddetta “biodiversità”, è rappresentato dalla istituzione delle Aree Protette, che sono la realizzazione concreta dell’idea di una “natura allo stato naturale” 1 , volta a preservare porzioni di territorio scarsamente antropizzate. L’uomo “industrializzato” ha vissuto la natura e i suoi elementi come nemici da sottomettere, da dominare e sfruttare per perseguire scopi economici e personali: ha praticato forme di pesca invasive e distruttive dei fondali, ha inquinato mari e fiumi attraverso lo scarico di sostanze nocive nonché ha praticato politiche sistematiche di 1 www.cisl.it/ambiente -Aree protette - Fabrizio Biffi

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Igor Leonardis Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1721 click dal 08/07/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.