Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Effetti delle privatizzazioni sulle entrate dello Stato

La presente tesi è stata realizzata con l'intento di fornire un quadro generale delle attività di privatizzazione realizzate dal 1992 al 2004. In particolare si è posto l'accento sulle implicazioni che tali politiche hanno generato nei confronti delle entrate del bilancio dello Stato italiano. Per completezza di analisi sono state considerate anche le influenze che le privatizzazioni hanno esercitato sull'andamento del deficit e del debito pubblico italiano. Il risultato di queste azioni ? Positivo, ma al di sotto delle aspettative riposte.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Le ragioni che hanno condotto molti Paesi ad attuare delle politiche di privatizzazione sono numerose. Le ipotesi spaziano da motivi di carattere ideologico – sociale, indirizzati a ridisegnare il rapporto tra Stato e cittadini, favorire gli ideali di libero mercato e ridurre l’interferenza statale nella gestione dell’economia, a ragioni di natura prevalentemente economica, consistenti nella necessità di ridurre l’apparato statale e la spesa pubblica, porre un freno all’eccesso di politicizzazione ed eliminare le inefficienze del settore pubblico delle imprese. L’obiettivo principale consiste nell’accrescere le entrate statali e migliorare la situazione finanziaria del debito pubblico. Altri obiettivi che si intendono perseguire con le politiche di privatizzazione possono essere così puntualizzati: l’esigenza di ridurre la spesa pubblica; stimolare la concorrenza, migliorare l’allocazione delle risorse e, di conseguenza, aumentare l’efficienza delle imprese e del sistema economico in generale. ridurre il coinvolgimento politico nelle decisioni strategiche e gestionali delle imprese; diffondere l’azionariato presso il pubblico dei risparmiatori; sviluppare il mercato dei capitali. I

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Stefano Bruni Contatta »

Composta da 373 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4036 click dal 11/07/2005.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.