Skip to content

L'evoluzione delle logiche di posizionamento in comunicazione nel mercato dell'automobile: il caso''MINI''

Informazioni tesi

  Autore: Francesca Famà
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Urbino
  Facoltà: Sociologia
  Corso: Comunicazione Pubblicitaria
  Relatore: Marcello Zeppa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 51

Nel settembre 2000 , a oltre 40 anni dal suo rivoluzionario debutto, la geniale autovettura progettata da Alec Issigonis, ha passato il testimone alla nuova Mini prodotta dal gruppo BMW.
Il lancio di una nuova autovettura nel contesto attuale del mercato automobilistico mondiale è un’impresa densa di significati per un’azienda automobilistica. Significa poter concretizzare un risultato in termini economici e d’immagine non solo a livello nazionale ma anche mondiale.
La realizzazione di una nuova automobile comporta da un lato il sostenimento di costi elevati e l’impiego di ingenti risorse da parte dell’azienda che si appresta al lancio e dall’altro lato il rischio connesso al fallimento dell’operazione. Le dimensioni del mercato automobilistico mondiale e gli stretti legami esistenti fra i diversi mercati nazionali aumentano ancora di più l’importanza connessa allo sviluppo di una nuova automobile.
Nel caso portato in esame in questa tesi si assiste alla riedizione di un modello di successo del passato.
La nuova Mini possiede il patrimonio genetico e le caratteristiche del modello che l’ ha preceduta ma allo stesso tempo è più grande, più potente e più esaltante.
Partendo da una definizione di posizionamento strategico contestualmente allo scenario evolutivo del marketing moderno, il percorso affrontato in questa tesi, segue una struttura volta a mettere in risalto da un lato, il percorso della storica MINI progettata da Alec Issigonis, e dall’altro, il suo posizionamento nel mercato attuale.
Il primo capitolo è dedicato ad una definizione del concetto di marketing olistico, caratteristica dell’evoluzione del marketing moderno. Sviluppando poi alcuni importanti fattori che incidono sul posizionamento di un determinato prodotto in uno scenario come quello attuale in crescente sovraffollamento.
Il secondo capitolo, si sofferma invece sulle tappe fondamentali che seguono un percorso di un fenomeno di costume: dalla “Mini Minor” B.M.C. al modello “ Mini Cooper “ Bmw. L’ingegnosa autovettura creata da Alec Issigonis era originale, spiritosa e non assomigliava a nessun’altra automobile vista prima di allora. ( Dopo la sua invenzione ci furono alcune scarse imitazioni, ma senza dubbio la MINI rimane una delle poche automobili immediatamente riconoscibili).
Parallelamente al lancio della minigonna di Mary Quant , la MINI divenne un’icona della moderna Inghilterra. Uno dei più importanti risultati ottenuti dalla MINI, è che essa anticipò il cambiamento dei valori sociali che si sarebbero verificati negli anni ‘60, quando i figli del dopoguerra volevano esprimere la loro indipendenza dalle generazioni precedenti, attraverso la moda di Mary Quant e la musica dei Beatles e dei Rolling Stones, legandosi a celebrità come Peter Sellers e, vincendo ben tre Rally di Monte Carlo. La Mini è un’auto che ha lasciato il segno in questa seconda metà del secolo, divenendo un fenomeno di costume.
Il secondo capitolo analizza poi il contesto competitivo del mercato odierno dell’automobile e l’intuizione ed elaborazione della nuova MINI da parte della Bmw.
Il terzo ed ultimo capitolo è dedicato all’evoluzione della MINI come simbolo della civiltà di massa, della sua trasversalità e personalizzazione.
Con il suo essere divertente, la MINI in passato riuscì a trasformare in virtù persino i suoi potenziali difetti, come l’interno relativamente piccolo. “ Quante persone possono stare in una MINI?” divenne non solo un gioco o una popolare scommessa, ma anche la base per numerosi articoli con fotografie di una improbabile quantità di persone stivata nella macchina, con gambe e braccia che spuntavano disordinatamente dai finestrini.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Nel settembre 2000 , a oltre 40 anni dal suo rivoluzionario debutto, la geniale autovettura progettata da Alec Issigonis, ha passato il testimone alla nuova Mini prodotta dal gruppo BMW. Il lancio di una nuova autovettura nel contesto attuale del mercato automobilistico mondiale è un’impresa densa di significati per un’azienda automobilistica. Significa poter concretizzare un risultato in termini economici e d’immagine non solo a livello nazionale ma anche mondiale. La realizzazione di una nuova automobile comporta da un lato il sostenimento di costi elevati e l’impiego di ingenti risorse da parte dell’azienda che si appresta al lancio e dall’altro lato il rischio connesso al fallimento dell’operazione. Le dimensioni del mercato automobilistico mondiale e gli stretti legami esistenti fra i diversi mercati nazionali aumentano ancora di più l’importanza connessa allo sviluppo di una nuova automobile. Nel caso portato in esame in questa tesi si assiste alla riedizione di un modello di successo del passato. La nuova Mini possiede il patrimonio genetico e le caratteristiche del modello che l’ ha preceduta ma allo stesso tempo è più grande, più potente e più esaltante. Partendo da una definizione di posizionamento strategico contestualmente allo scenario evolutivo del marketing moderno, il percorso affrontato in questa tesi, segue una struttura volta a mettere in risalto da un lato, il percorso della storica MINI progettata da Alec Issigonis, e dall’altro, il suo posizionamento nel mercato attuale. Il primo capitolo è dedicato ad una definizione del concetto di marketing olistico, caratteristica dell’evoluzione del marketing moderno. Sviluppando poi alcuni importanti fattori che incidono sul posizionamento di un determinato prodotto in uno scenario come quello attuale in crescente sovraffollamento. Il secondo capitolo, si sofferma invece sulle tappe fondamentali che seguono un percorso di un fenomeno di costume: dalla “Mini Minor” B.M.C. al modello “ Mini Cooper “ Bmw. L’ingegnosa autovettura creata da Alec Issigonis era originale, spiritosa e non assomigliava a nessun’altra automobile vista prima di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alec issigonis
attributo
differenziarsi nella mente dei consumatori
il mercato dell'auomobile
marchio storico
marketing olistico
mini
mini cooper
personalizzazione
posizionamento in comunicazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi