Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Adolescenza e Hackers Ricerca conoscitiva tramite la rete

La tesi vuole appunto fornire una conoscenza (tramite la rete) del popolo giovanile digitale, di quanto è in grado di partecipare attivamente alla vita del mondo di cui sono parte, e di dimostrare che ciò che caratterizza la mentalità di questi giovani che fanno diventare come loro ideologia di riferimento la cosiddetta “etica Hacker”, è che essa è facilmente paragonabile alla cosiddetta "mentalità adolescenziale".

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione “Noi vaghiamo in un vasto mare, sospinti da un estremo all’altro, sempre incerti e fluttuanti. Ogni termine al quale pensiamo di ormeggiarci e di fissarci vacilla e ci lascia. Nulla si ferma per noi.” Blaise Pascal Pensieri Dall'unione dell'informatica con le telecomunicazioni è nata la telematica, una disciplina che vede per l'appunto il suo settore di competenza nell’utilizzo delle tecnologie informatiche nel campo delle telecomunicazioni. Internet si presenta come l’applicazione più potente della telematica che si propone di cambiare il modo di lavorare e di fare cultura e informazione. Infatti l’utilizzo degli strumenti che il mondo della telematica ci fornisce, sta lentamente rivoluzionando il modo di trasmettere e fruire l’informazione e il sapere. L’informazione digitale diventa “informazione intelligente”, perché può essere facilmente indicizzata in meta-informazioni che ne permettono una agevole ricerca e un pronto reperimento. Diventa anche un’"informazione senza peso", perché può essere velocemente riprodotta e scambiata. Il sovraccarico quantitativo di informazioni si accompagna però all’insoddisfazione per la bassa qualità dell’informazione stessa. Infatti se fosse vero che più informazioni è uguale a più conoscenza, la nostra società sarebbe la più saggia di quelle che la storia umana abbia visto e noi saremmo i più sapienti degli uomini. Invece siamo frastornati. Non abbiamo tempo né per digerire con calma l’informazione che ci arriva dall’esterno, né per produrre la nostra propria informazione, cioè per generare, tramite la riflessione, contenuti di conoscenza che non siano soltanto reattivi a qualche informazione fornita dall’esterno. 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Walter Orsini Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1369 click dal 02/09/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.