Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli di portafoglio nell'Unione Europea: un'analisi econometrica

Il lavoro parte della prerentazione del modello di Branson e poi passa a trattare il processo di convergenza dei tassi d'interesse nei Paesi dell'Area Euro .

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L’obiettivo di questo lavoro è verificare il cambiamento avvenuto nei mercati finanziari internazionali in Europa, in seguito all’introduzione dell’Euro. In particolare, dal momento che l’elemento fondamentale delle decisioni di riallocazione di portafogli è il premio al rischio, si è cercato di vederne l’evoluzione, sia teoricamente che empiricamente, dalla metà degli anni ’90 fino al 2002. Una prima parte della ricerca propone una presentazione teorica del modello di Branson, considerato la miglior rappresentazione delle teorie di portfolio balance approach. In questo modello, esposto negli anni ’80, Mr Branson ha esaminato le scelte di investitori che detenevano portafogli composti da moneta liquida, attività a reddito fisso emesse nella valuta del paese di residenza ed attività a reddito fisso emesse in altra valuta. In questo scenario, ha mostrato gli effetti sia qualitativi che quantitativi di diverse decisioni di politica economica su tasso di cambio e tasso di interesse, nonché l’impatto di questi fattori sulle decisioni di riallocazione di portafoglio dell’individuo. Nel capitolo, si presentano gli effetti di questi shocks sugli equilibri di breve e di lungo periodo, in quest’ultimo caso presentando l’ effetto di overshooting del tasso di cambio e le relazioni con i saldi della bilancia dei pagamenti. In seguito, dato l’assioma finanziario di avversione al rischio, si è passati ad analizzare il premio al rischio e le sue componenti. Come nel caso precedente, i maggiori studi risalgono agli anni ’70-’80, quando la componente di rischio nei mercati era molto influente. A 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Veronica Formentini Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 719 click dal 11/07/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.