Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicare l'azienda. Il caso iGuzzini Illuminazione.

“Comunicare l’azienda” è l’agire polifonico dell’azienda nei confronti dell’ambiente dell’esterno. “Comunicare l’azienda” è trasmettere i valori della cultura aziendale ai diversi pubblici che l’azienda ogni volta ha di fronte. “Comunicare l’azienda” è ingegnarsi per dare anima e voce a un logo aziendale.
L’intento di questo lavoro è quello di capire come e in quanti modi si può proiettare verso l’esterno un modo di essere, una personalità, un valore, un carattere, uno stile, e quanto altro fa dell’azienda un organismo vivente che in quanto tale pensa, parla, si muove e che pertanto diventa immediatamente paragonabile all’individuo.
Il successo di un’azienda dipende da una molteplicità di fattori, come la pianificazione di strategie di marketing ottimali, il controllo della qualità, le ricerche di mercato rivolte al consumatore, il monitoraggio costante della concorrenza e molti altri ancora. Tra questi, non ultima, bensì sempre più indispensabile, una pianificazione della comunicazione.
“Comunicare l’azienda. Il caso iGuzzini Illuminazione” è un lavoro diviso in due parti. Nella prima parte viene elaborato un primitivo approccio nei confronti della comunicazione aziendale intesa come disciplina scientifica. Partendo da una definizione generica, si scende nel particolare scindendo le diverse forme di comunicazione che un’azienda ha la capacità di mettere in atto. Viene approfondito il discorso sul fattore immagine, sul significato che il termine assume nell’ambito delle strategie aziendali, e sull’importanza del coordinamento di questo.
La seconda parte del lavoro, che è la più corposa, vede l’analisi di uno specifico caso aziendale, rappresentato appunto dall’azienda marchigiana iGuzzini Illuminazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione “Le aziende sono come le persone: diverse per carattere, attitudini, fortuna, stile. Ciascuna esprime se stessa attraverso le cose che produce: è un discorso fatto di merci. Ma ciascuna esprime se stessa anche scegliendo uno specifico modo di discorrere, attraverso la proposta di merci, con il proprio pubblico” Annamaria Testa Scrivere una tesi sulla comunicazione aziendale è prima di tutto scrivere una tesi sulla comunicazione. La ragione che mi ha portato a svolgere un lavoro di questo tipo è la stessa che mi ha indotto qualche anno fa a intraprendere la carriera di studi universitari alla facoltà di scienze della comunicazione. Aldilà delle numerose definizioni del “fenomeno” comunicazione che oggi possiamo utilizzare per descriverlo, grazie al contributo di altrettanto numerosi studiosi, io ritengo che prima di tutto dire “comunicazione” equivalga a dire “vita”. La comunicazione è a mio avviso la cosa più straordinaria che l’uomo non abbia mai inventato. La comunicazione è connaturata all’esistenza, senza di essa non c’è vita. Più di un sociologo ha dimostrato che la presenza o assenza di comunicazione tra le persone può incidere anche sulla loro salute, a sostegno della tesi per cui essa risponde prima di tutto a bisogni di tipo fisico.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Chiara Crucianelli Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4604 click dal 22/09/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.