Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La società a partecipazione pubblica locale

La trattazione ripercorre la vicenda della società a partecipazione mista per la gestione dei servizi pubblici locali, dal 1990 al 2005, analizzandone i punti di contrasto con la disicplina europea della concorrenza, nel passato e nel presente.
Un punto di vista particolare sarà riservato alla compenetrazione in atto in questo settore tra diritto pubblico e diritto privato, in particolare tra le discipline del diritto amministrativo e quelle del diritto commerciale, nei due passaggi fondamentali, che saranno analizzati approfonditamente, della scelta del socio privato e della costituzione della società mista.
Inoltre, viene svolta una breve analisi dal punto di vista economico delle prospettive di riforma dei servizi pubblici locali.
Tutto questo, insieme ad una trattazione sistematica della disiciplina comunitaria in materia e all'esplicazione dei punti di conflitto e di quelli di divergenza con quella nazionale, offre a parere dell'Autore un quadro esauriente della materia.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione. Nel corso di questo lavoro l’obiettivo sarà quello di analizzare il tema della società a partecipazione pubblica per la gestione dei servizi pubblici locali, una fattispecie normativa costituita dal legislatore nel 1990, che ha avuto da allora una storia quanto mai travagliata, ma anche ricca di spunti per lo studioso e l’interprete. Essa presenta in primo luogo elementi di sicuro interesse in quanto rappresenta un osservatorio privilegiato sulla fase di incontro tra la cultura pubblicistica e quella, di matrice privatistica, del diritto commerciale. Inoltre essa offre un emblematico caso di implementazione nel diritto nazionale dei principi espressi dal Trattato delle Comunità Europee, nonché della legislazione comunitaria. Tali sono le due principali direttrici del mio lavoro, a mio parere le due problematiche che rivestono un maggiore interesse teorico, in quanto contengono in sé tutti gli elementi per interpretare l’evoluzione giurisprudenziale e legislativa del modello della società mista per la gestione dei servizi pubblici locali, nonché per formulare ipotesi ed auspici per una sua futura, nuova fase di cambiamento. La trattazione è suddivisa in cinque capitoli. Una prima, ampia parte è stata necessaria per ordinare cronologicamente tutta l’evoluzione della società mista; in tale sezione indugerò talvolta in

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Nicola Sibona Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7610 click dal 25/10/2005.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.