Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Impostazione di un software per la gestione dei progetti di sviluppo prodotto

Dall'ambito tradizionale delle aziende ed imprese che lavorano su progetto, le tecniche di Project Management, definite come "le applicazioni di strumenti, tecniche, processi e persone allo scopo di raggiungere gli obiettivi di un progetto, che sono dati da una soluzione di qualità, in termini di costi, tempi e soddisfazione del cliente", si stanno sempre più diffondendo non solo nel settore industriale ma anche nelle società produttrici di beni e servizi.
Ciò avviene perchè le imprese e gli enti sono chiamati ad affrontare mercati sempre più competitivi caratterizzati da prodotti e processi sempre più complessi, da riduzione crescente del ciclo di vita dei prodotti, da centralità delle esigenze del cliente che comportano prodotti e processi sempre più orientati alla qualità e a un'organizzazione della produzione flessibile.
Inoltre la crescente rilevanza finanziaria dei progetti fa apparire più pressante l'esigenza della loro realizzazione in tempi brevi e con costi sempre più stringenti.
E' proprio questa la base su cui si origina e sviluppa il presente lavoro di tesi, nel quale sarà analizzato lo strumento di controllo Primavera Project Planner recentemente installato nella funzione R&D dell'azienda Carraro S.p.A.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 CAPITOLO 1: INTRODUZIONE 1.1 L’AZIENDA CARRARO S.p.A. 1.1.1 PRESENTAZIONE DELL’AZIENDA CARRARO S.p.A. Carraro è un gruppo multinazionale che progetta, produce e commercializza sistemi di trasmissione meccanici per veicoli su strada e fuoristrada ed applicazioni stazionarie. La gamma dei prodotti Carraro viene applicata a trattori agricoli, macchine movimento terra, carrelli telescopici ed elevatori, veicoli commerciali ed automobili, oltre a scale mobili, walkways ed ascensori. Il Gruppo, la cui holding Carraro S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana dal 1995, ha sede a Campodarsego (Padova), impiega oltre 2100 addetti – di cui 1270 in Italia – ed ha 11 insediamenti produttivi di cui 5 in Italia e i rimanenti dislocati tra India, Polonia, Argentina, Corea, Germania e Stati Uniti, oltre a due uffici di rappresentanza rispettivamente in Turchia e Giappone. Nel 2003 ha registrato un fatturato consolidato di 390 milioni di Euro. Assali e trasmissioni rappresentano il core business del Gruppo, accanto a riduttori epicicloidali, variatori di fase per automobili, ingranaggi e componenti meccanici. Il mercato di sbocco presenta una dimensione globale; l’ 83,3% del fatturato è infatti rivolto all’estero con una prevalenza del mercato del Nord America (20,8%), seguono Gran Bretagna (10,1%), Germania (14,4%), Francia (10,4%) e Sud America (8%).

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luca Busato Contatta »

Composta da 77 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2641 click dal 12/01/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.