Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela delle confessioni religiose di minoranza

La lunga crisi della disciplina legislativa del fenomeno sociale religioso è stata contrassegnata dal non sempre risolto conflitto tra due norme riguardanti la materia introdotta nel 1920-1930 e la Costituzione, nonché dall'estenuante procedimento di revisione del Concordato lateranense, iniziato nel 1967 e concluso se pur in modo non definitivo nel 1984.
La conoscenza scientifica del diritto è nutrita dal dubbio, che, al pari di ogni altra conoscenza, ambisca alla qualifica di scienza.
Quando i dubbi e le incertezze però superano la sfoglia della tollerabilità, la conseguenza è la paralisi di quelle forme conoscitive che, esigono un minimo di stabilità delle leggi in una ragionevole prospettiva temporale.
Il presente lavoro di ricerca, sulla base delle certezze legislative, intende offrire un contributo per una trattazione organica dei problemi rientranti nell'ambito del diritto ecclesiastico.
Si tratta di un approfondimento riguardante le tematiche sulla tutela delle confessioni religiose di minoranza che sono al centro del dibattito giurisprudenziale e dottrinale. Si riferisce alle questioni più dibattute, nonché principali problemi applicativi del Concordato.
Una trattazione questa che, lascia il campo aperto verso soluzioni diverse.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La lunga crisi della disciplina legislativa del fenomeno sociale religioso è stata contrassegnata dal non sempre risolto conflitto tra due norme riguardanti la materia introdotta nel 1920- 1930 e la Costituzione, nonché dall'estenuante procedimento di revisione del Concordato lateranense, iniziato nel 1967 e concluso se pur in modo non definitivo nel 1984. La conoscenza scientifica del diritto è nutrita dal dubbio, che, al pari di ogni altra conoscenza, ambisca alla qualifica di scienza. Quando i dubbi e le incertezze però superano la sfoglia della tollerabilità, la conseguenza è la paralisi di quelle forme conoscitive che, esigono un minimo di stabilità delle leggi in una ragionevole prospettiva temporale. Il presente lavoro di ricerca, sulla base delle certezze legislative, intende offrire un contributo per una trattazione organica dei problemi rientranti nell'ambito del diritto ecclesiastico.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giangabri Coletta Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7673 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.