Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Condizione rurale e sviluppo urbano nei comuni delle Marche

Il lavoro si propone di adottare l'analisi discriminante per classificare i comuni della regione Marche in quattro gruppi: Rurali, Semirurali, Semiurbani e Urbani attraverso i dati forniti dal censimento del 1991 e 2001. Si tratta di una continuazione del lavoro classificatorio di Ornello Vitali (1983) e sottolinea l'inadeguatezza di alcune variabili per le classificazioni attuali.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1 INTRODUZIONE Comune, provincia, regione, comunità montane, distretti sanitari e scolastici,… sono tipici esempi di come il territorio nazionale è ripartito per esigenze tecniche, amministrative, sociali e legali. La suddivisione del territorio è materia di studio della Geografia Amministrativa. Questa, utilizzando congiuntamente il linguaggio cartografico e alfabetico, definisce e individua gli oggetti territoriali e le metodologie di classificazione 1 . La proliferazione di studi sulla discriminazione del territorio, incrementati anche a seguito della richiesta di un’armonizzazione territoriale supportata dalla Comunità Europea, dimostra l’inadeguatezza delle ripartizioni amministrative classiche (in Italia Regione, Provincia, Comune). Queste risultano obsolete sia per essere identificate come unità di base per studi comparativi del territorio, sia per essere riferimento di politiche sociali ed economiche (distribuzione dei sussidi di disoccupazione, assegnazione delle sezioni circoscrizionali per l’impiego, politiche di pianificazione urbanistica… 2 ). Si può parlare, oggi, di un nuovo problema legato alla significatività dei confini amministrativi: le unità classiche di ripartizione del territorio non hanno più significato 1 Fiorenzo Ferlaino; Spazi semantici, partizioni e reti: riflessioni sulla geografia amministrativa regionale. W.P. 140/2000. Ires 2 ISTAT-IRPET I mercati locali del lavoro (a cura di Fabio Sforzi). Franco Angeli. Milano. 1989 Pag. 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Caponi Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 689 click dal 15/03/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.