Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli e relazioni della Criminalità nel contesto socioeconomico dei Paesi dell'Unione Europea

Quanto è importante conoscere le variabili sociali ed economiche che interagiscono sui tipi di Reato commesso? Lo scopo principale della ricerca è quello di evidenziare il livello di Criminalità nei Paesi dell'UE a 25 per giungere poi alla costruzione di Modelli attraverso un'Analisi Multivariata tra la singola variabile dipendente relativa al Reato analizzato e diverse variabili indipendenti del settore socioeconomico.
La fase finale evidenzia invece la previsione di un eventuale "peggioramento" o "miglioramento" della delittuosità, negli anni a venire, per i singoli Paesi dell'UE a 25.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 PARTE PRIMA 1.1 Introduzione Con l’adesione il 1° maggio 2004, di dieci nuovi Paesi nell’Unione Europea (Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Ungheria), si rende necessario considerare da diversi punti di vista, i cambiamenti che avverranno all’interno della Unione . In particolare, si affronterà il problema della Criminalità : 1) in relazione con altre variabili significative ; 2) sulla base dei livelli di Criminalità nei diversi Paesi della UE a 15 e a 10 ; 3) in relazione alle disomogeneità riscontrate. 4) con l’intento di stimare l’evoluzione del fenomeno Un breve riassunto, dalla nascita all’evoluzione dell’UE, introdurrà e aiuterà a comprendere attraverso quali e quante fasi, arriviamo alla storia dei nostri giorni, per passare poi alla relazione, all’analisi quantitativa dei differenti comportamenti socioeconomici e alle conclusioni finali dei risultati tra le variabili oggetto di studio. 1.2 Note cronologiche essenziali alla nascita, evoluzione e costituzione dell’ Unione Europea 18 Aprile 1951: Trattato istitutivo della Comunità Europea del Carbone e dell'Acciaio (CECA), entrato in vigore il 23 Luglio, 1952 è giunto a scadenza il 23 Luglio, 2002. Stati contraenti: Belgio Lussemburgo, Paesi Bassi, Germania, Francia, e Italia. 25 Marzo 1957: Trattato istitutivo della Comunità Economica Europea (CEE) e del Trattato Istitutivo della Comunità Europea per l'Energia Atomica (EURATOM), si fa riferimento ai due Trattati come ai Trattati di Roma. Stati contraenti: Belgio Lussemburgo, Paesi Bassi, Germania, Francia e Italia 8 Aprile 1965: Trattato sulla Fusione degli Esecutivi, istitutivo di una Commissione unica e di un unico Consiglio. Questo Trattato entra in vigore il 1° Luglio 1967 22 Aprile 1970: Trattato sulle Risorse proprie della Comunità

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Monica Rovaris Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 785 click dal 20/03/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.