Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodi e tecniche della motivazione sportiva: una ricerca sul campo con allenatori e sportivi

In generale il termine motivazione può essere inteso come “un processo di attivazione dell’organismo finalizzato alla realizzazione di un determinato scopo in relazione alle condizioni ambientali” (Anolli e Legrenzi, 2001). Nell’essere umano è raro che una determinata condotta sia il risultato di un’unica spinta motivazionale, il più delle volte essa è sovra-determinata, ossia è l’esito di una concatenazione di motivazioni. Molti sono stati gli studi che si sono rivolti alla conoscenza dei processi motivazionali e uno dei campi di applicazione della ricerca motivazionale, nato dalla necessità di fornire risposte concrete in campo applicativo ai molti quesiti e alle richieste d’aiuto provenienti soprattutto dagli allenatori, riguarda il contesto sportivo.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 CAP 1 I PROCESSI MOTIVAZIONALI NELLO SPORT In generale il termine motivazione può essere inteso come “un processo di attivazione dell’organismo finalizzato alla realizzazione di un determinato scopo in relazione alle condizioni ambientali” (Anolli e Legrenzi, 2001). Nell’essere umano è raro che una determinata condotta sia il risultato di un’unica spinta motivazionale, il più delle volte essa è sovra-determinata, ossia è l’esito di una concatenazione di motivazioni. Molti sono stati gli studi che si sono rivolti alla conoscenza dei processi motivazionali e uno dei campi di applicazione della ricerca motivazionale, nato dalla necessità di fornire risposte concrete in campo applicativo ai molti quesiti e alle richieste d’aiuto provenienti soprattutto dagli allenatori, riguarda il contesto sportivo. In questo capitolo verrà fornita una rassegna di alcune delle prospettive teoriche e delle ricerche esistenti per l’interpretazione dei processi motivazionali 1.1 La motivazione alla partecipazione e all’abbandono sportivo In questo paragrafo tracceremo l’evoluzione delle ricerche sulla motivazione alla partecipazione e all’abbandono sportivo attraverso gli studi descrittivi condotti negli anni ’70, ’80 e ’90. Preliminarmente va specificato come lo sport sia un’attività che è praticata per libera scelta, la quale si viene a definire in tre momenti successivi: la scelta - caratterizzata dalla valutazione da parte del soggetto dei diversi elementi sia favorevoli sia contrari alla pratica sportiva, prendendo in considerazione tutte le alternative possibili -, la decisione - di praticare un determinato sport a partire dalla suddetta valutazione - e l’attuazione - cioè la pratica concreta dello sport prescelto - (Giovannini e Savoia, 2002).

Diploma di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Laura Ardenghi Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4609 click dal 27/03/2006.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.