Skip to content

Strategie e politiche di destagionalizzazione nel mercato turistico-alberghiero ischitano. Il caso President Hotel

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Di Spigna
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Economia con la collaborazione di Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze del Turismo ad Indirizzo Manageriale (STIM)
  Relatore: Filippo Maraniello
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 150

L’obiettivo primario di questo lavoro è di proporre ed attuare, in seguito ad un’attenta analisi dell’offerta alberghiera dell’isola d’Ischia, strategie e politiche di destagionalizzazione per un più razionale utilizzo delle strutture e delle risorse presenti sul territorio. Questo elaborato, pertanto, ha la finalità di mostrare e di presentare in maniera dettagliata la dinamica evolutiva del movimento turistico-alberghiero nell’isola d’Ischia, andando ad analizzare prevalentemente ciò che è stato riscontrato nel corso del 2004. Inoltre, verranno approfonditi i concetti di stagionalità e di bassa stagione al fine di elaborare un’offerta completa capace di superare o limitare le attuali rigidità della stagionalità che così com’è mortifica le potenzialità dell’offerta alberghiera isolana.
L’analisi, qui presentata, è frutto di una ricerca accurata su libri e riviste specializzate, siti internet specifici, dati provenienti dalla partecipazione al corso IFTS “Tecnico Superiore per l’Assistenza alla Direzione di Strutture Ricettive”, interviste e dalla mia esperienza lavorativa di stage, seppur breve, presso l’Hotel Hermitage di Ischia, dove ho svolto la mansione di assistente alla direzione.
Il presente lavoro esaminerà innanzi tutto il concetto di turismo partendo dalla definizione data nel 1993 dalla United Nations Statistical Commission. Si cercherà di dare una visione precisa a questo fenomeno percepito ancora come vacanza, quando invece è l’insieme dei beni e servizi che rendono possibile la mobilità che è la caratteristica predominante del modo di vivere della società contemporanea. Inoltre, essendo il turismo un mercato, verrà inteso non come “settore” o “filiera”, punti di vista classici dell’economia per analizzare una certa industria, bensì come “sistema”. SISTEMA inteso come la commistione stretta tra le attività turistiche e il territorio che vede protagonista l’intera società.
Nel secondo capitolo, dopo l’analisi delle peculiarità del prodotto alberghiero, verrà analizzata l’evoluzione dell’offerta alberghiera ischitana e, soprattutto, quali difficoltà ha incontrato e sta incontrando verso la riduzione della stagionalità con il venir meno dei tradizionali flussi turistici. Pertanto verrà esaminata la consistenza e la qualità delle strutture ricettive presenti sul territorio e l’andamento turistico durante gli anni 2000-2004 con particolare attenzione alle fluttuazioni stagionali che subisce la domanda. Verranno poi proposti alcuni suggerimenti su come potenziare gli alberghi in bassa stagione e come destagionalizzare i flussi turistici possa essere l’unico sistema per apportare valore aggiunto alle realtà turistiche, tra cui l’isola d’Ischia.
Il terzo capitolo analizzerà il caso dell’Hotel Terme President, appartenente al gruppo alberghiero più ampio dell’isola d’Ischia di proprietà della famiglia Di Meglio, che da anni detiene il primato di albergo 4 stelle aperto più a lungo e con il maggior numero di presenze nell’isola d’Ischia. Si inizierà approfondendo le strategie e le politiche che hanno permesso all’albergo di prolungare la stagionalità e di aumentare il tasso di occupazione delle camere nei periodi di bassa stagione, per concludere poi con delle interviste accurate al direttore della struttura e ai proprietari del gruppo DIMHOTELS sullo sviluppo turistico nell’isola d’Ischia.
Infine, nell’Allegato I viene riportato il mio intervento al convegno “La formazione superiore in ambito turistico: esperienze, risultati e confronto”, organizzato dai rappresentanti dell’Istituto di Istruzione Superiore d’Ischia (IIS), alla 16a edizione di THERMALIA ITALIA tenutasi sull’isola dal 7 al 9 ottobre 2005, dove viene ribadito un concetto semplice, ma più volte dimenticato: se vogliamo che i turisti scelgano Ischia e rimangano gratificati di quello che offriamo loro è fondamentale migliorare la QUALITA’ DEL VIVERE sulla nostra isola.
Con tale lavoro si è cercato di far chiarezza sulla situazione turistica alberghiera dell’isola d’Ischia che sicuramente non è in crisi, ma presenta ancora una forte stagionalità. Consapevoli che c’è ancora molto da dire e da fare, la speranza è che molte delle novità concettuali espresse ed analizzate nel presente elaborato non si rivelino effimere, ma diano alla luce progetti di sviluppo turistico, sia a livello internazionale e nazionale, che soprattutto locale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione L’obiettivo primario di questo lavoro è di proporre ed attuare, in seguito ad un’attenta analisi dell’offerta alberghiera dell’isola d’Ischia, strategie e politiche di destagionalizzazione per un più razionale utilizzo delle strutture e delle risorse presenti sul territorio. Questo elaborato, pertanto, ha la finalità di mostrare e di presentare in maniera dettagliata la dinamica evolutiva del movimento turistico-alberghiero nell’isola d’Ischia, andando ad analizzare prevalentemente ciò che è stato riscontrato nel corso del 2004. Inoltre, verranno approfonditi i concetti di stagionalità e di bassa stagione al fine di elaborare un’offerta completa capace di superare o limitare le attuali rigidità della stagionalità che così com’è mortifica le potenzialità dell’offerta alberghiera isolana. L’analisi, qui presentata, è frutto di una ricerca accurata su libri e riviste specializzate, siti internet specifici, dati provenienti dalla partecipazione al corso IFTS “Tecnico Superiore per l’Assistenza alla Direzione di Strutture Ricettive”, interviste e dalla mia esperienza lavorativa di stage, seppur breve, presso l’Hotel Hermitage di Ischia, dove ho svolto la mansione di assistente alla direzione. Il presente lavoro esaminerà innanzi tutto il concetto di turismo partendo dalla definizione data nel 1993 dalla United Nations Statistical Commission. Si cercherà di dare una visione precisa a

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alberghi
destagionalizzazione
domanda ed offerta turistica
esercizi ricettivi
flussi turistici
isola d'ischia
marketing turistico
stagionalità
strategie e politiche turistiche
turismo
turismo sociale
turismo sostenibile

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi