Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Jack lo squartatore e le sue vittime. Analisi criminologica e psicopatologica

attraverso la ricostruzione della londra vittoriana e l'analisi della figura del serial killer si è cercato di chiarire le dinamiche psicopatologiche all'origine dei delitti di Jack lo Squartatore

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Parte Prima TEATRO STORICO E SOCIOLOGICO DEI DELITTI DI JACK LO SQUARTATORE ..il panico era generale e un gran numero di persone suggestionabili era convinto che il maligno fosse ritornato sulla terra. H.M. Anonimo Missionario nell’East End Capitolo 1.1 NASCITA DI UN DEMONE Come un demone l’ombra di Jack lo Squartatore sorse dagli oscuri vicoli della Londra vittoriana. Quando il sole calava e accompagnate dalla nebbia, le tenebre della notte cominciavano ad avvolgere la grande città, la sua follia sorgeva dal fuoco degli inferi. E il suo delirio di sangue poteva essere celebrato tra quegli angoli e quei cortili che erano nere caverne. Jack lo Squartatore è entrato così terribilmente nell’immaginario sociale da poter essere considerato uno degli archetipi dell’orrore al pari del vampiro, di Frankenstein e del licantropo. Attorno alla sua personalità, tuttora protetta dal mistero, si è scatenata un’innumerevole schiera di scrittori e registi, commediografi e fumettisti. Lo studio delle sue imprese ha persino dato vita ad un particolare gruppo di esperti

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Leonardo Mezzetti Contatta »

Composta da 181 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4170 click dal 07/04/2006.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.