Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti agronomici e di tecnica colturale della peschicoltura biologica in Campania e nel meridione d'Italia

L'agricoltura, che in origine non poteva che essere "biologica", nel corso dei secoli si è evoluta sotto la spinta di una crescente domanda di alimenti. Le tecniche di coltivazione si sono andate affinando e, nell'intento di incrementare le rese per unità di superficie, è aumentato l'apporto di energia nel sistema e soprattutto è cresciuto a dismisura l'uso di fertilizzanti e fitofarmaci di sintesi, con grave pregiudizio della salute dell'ambiente e dei consumatori. Già da qualche decennio a seguito di una presa di coscienza dei problemi ambientali e di una maggiore attenzione all'igiene alimentare, si è sviluppato un diverso modo di produrre, più naturale, con minore impatto sull'ambiente. In molti paesi, tra cui anche l’Italia, si sta cercando di mettere a punto strategie alternative in grado di rendere il sistema agricolo più sostenibile, capace di fare il più possibile affidamento sui processi naturali e sulle fonti energetiche rinnovabili e disponibili all’interno dell’azienda agraria.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1. Premessa L'agricoltura, che in origine non poteva che essere "biologica", nel corso dei secoli si è evoluta sotto la spinta di una crescente domanda di alimenti. Le tecniche di coltivazione si sono andate affinando e, nell'intento di incrementare le rese per unità di superficie, è aumentato l'apporto di energia nel sistema e soprattutto è cresciuto a dismisura l'uso di fertilizzanti e fitofarmaci di sintesi, con grave pregiudizio della salute dell'ambiente e dei consumatori. Già da qualche decennio a seguito di una presa di coscienza dei problemi ambientali e di una maggiore attenzione all'igiene alimentare, si è sviluppato un diverso modo di produrre, più naturale, con minore impatto sull'ambiente. In molti paesi, tra cui anche l’Italia, si sta cercando di mettere a punto strategie alternative in grado di rendere il sistema agricolo più sostenibile, capace di fare il più possibile affidamento sui processi naturali e sulle fonti energetiche rinnovabili e disponibili all’interno dell’azienda agraria.

Tesi di Laurea

Facoltà: Agraria

Autore: Federica Quaglietta Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1425 click dal 12/04/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.