Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi e problematiche dei quadri elettrici di media tensione

La tesi analizza nel dettaglio le problematiche più rilevanti dei quadri elettrici di media tensione,con particolare riguardo all' arco interno.Viene svillupato un accurato confronto tecnico fra le tipolgie di interruttori attualmente impiegati nei quadri elettrici di media tensione.L'aspetto analitico,di fondamentele importanza per capire quali siano i fattori principali che possono influenzare la pericolosità di un arco interno,è trattato con particolare attenzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREFAZIONE Questo lavoro nasce al fine di analizzare, nel loro complesso, le principali problematiche che interessano i quadri elettrici in media tensione di costruzione odierna. La prima parte di carattere introduttivo, compresa nel primo e secondo capitolo, riguarda nel dettaglio: la struttura fisica di un quadro MT, la sua componentistica attuale, i problemi di smaltimento di calore, le tipologie di quadri, ecc…. Particolare attenzione è rivolta ai quadri cosiddetti a tenuta d’arco interno in quanto rappresentano la più moderna innovazione tecnologica nel settore impiantistico, nel pieno rispetto del personale e delle più recenti norme internazionali. Il terzo capitolo è tutto incentrato sullo studio dei mezzi interruttivi adoperati nelle moderne tecniche d’estinzione dell’arco elettrico; prendendo come esempi gli interruttori sottovuoto prodotti dall’azienda Siemens e quelli in esafluoruro di zolfo di fabbricazione invece di casa Schneider, vengono eseguite interessanti comparazioni non solo tecniche ma anche ambientali e affidabilistiche. Si cerca in più di evidenziare i motivi che dovrebbero spingere gli utenti finali, a preferire un quadro con interruttore sottovuoto piuttosto che uno con interruttore in esafluoruro di zolfo. Nel quarto capitolo, a tal proposito, viene affrontato lo studio qualitativo e descrittivo di due tipi di quadri costruiti dalle aziende sopra citate; ampio spazio viene dedicato alle fasi del modello analitico, di tipo termodinamico, dell’arco interno valido sia nel caso in cui il quadro sia isolato in aria sia qualora l’isolamento avvenga in gas. Questo modello, se opportunamente implementato al calcolatore attraverso l’ausilio di software specifici, consente di determinare la legge di variazione della pressione e della temperatura dei gas all’interno dei quadri di MT durante l’evolversi di un arco interno. In ultima analisi vengono trattati gli aspetti fondamentali della normativa DK5600, attualmente indispensabili per conoscere i criteri d’allacciamento dei quadri alla rete di media tensione ENEL, evidenziando in qualche caso i limiti e i punti contraddittori della stessa.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Antonio Mennone Contatta »

Composta da 202 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3712 click dal 11/04/2006.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.