Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La figura dell'eroe nell'immaginario collettivo

La maggior parte di noi ha una propria definizione approssimativa del termine eroismo e anche se ci sono alcune qualità universali conosciute come eroiche, l'idea dell'eroe si è evoluta nel corso della storia. Nel mondo d'oggi il concetto di eroismo è molto più complesso in quanto con l'introduzione dei mass media, il culto della celebrità sembra minacciare e mettere in discussione il significato del termine eroe.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La società in cui viviamo appare segnata sempre di più da una crisi di fiducia nella scienza e nel progresso, dalla perdita dei valori tradizionali, da un senso di disorientamento, dal ripiegamento e dalla chiusura in se stessi. In tale scenario però si determina un rilancio ed una rielaborazione del mito messe in atto dai mass media. Il mito, nella storia dell’umanità, ha sempre esercitato una funzione di grandissimo rilievo. Sotto il profilo narrativo, esso fornisce una spiegazione e una garanzia della validità di tutti quegli elementi che costituiscono il patrimonio sociale, morale e intellettuale di una cultura. I miti ricordano continuamente che fatti grandiosi sono avvenuti sulla terra e questo passato glorioso è in parte recuperabile attraverso il rito che implica non la commemorazione ma la ripetizione dell’evento mitico. Conoscendo il mito si conosce l’origine delle cose e si arriva a padroneggiarle e a manipolarle. Il mito risponde a delle necessità dell’animo umano avendo soprattutto il ruolo di rassicurare l’uomo nel suo agire, di fornirgli modelli di comportamento, in qualche modo garantiti dal Dio o dall’eroe che per primo li ha posti in essere, e nell’offrire un senso, un significato al mondo e all’esistenza umana.

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Valeria Vitiello Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11737 click dal 12/05/2006.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.