Skip to content

L'influenza della lingua inglese sullo spagnolo contemporaneo

Informazioni tesi

Traduttore: Marina Pirulli
  Tipo: Traduzione
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Paride Impiombato-andreani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 155

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"La influencia de la lengua inglesa en el español contemporáneo"

Quest'opera è il risultato di un lavoro di ricerca effettuato sulla lingua spagnola così come viene utilizzata quotidianamente nei mezzi di comunicazione di massa (giornali di vario genere, TV, siti Internet, televideo) con lo scopo di verificare l'estensione del fenomeno dell'anglicismo nello spagnolo peninsulare contemporaneo. Gli anglicismi riscontrati sono stati classificati in tre categorie, corrispondenti ai tre capitoli centrali e denominate "anglicismi lessicali", "semantici" e "sintattici"; per ognuna di esse, ad una analisi teorica (che ne descrive le caratteristiche e le possibili ripercussioni sul sistema linguistico dello spagnolo) segue un corpus di esempi concreti tratti dall'uso reale della lingua. Inoltre si è cercato di analizzare le possibili cause e conseguenze di questo fenomeno a livello linguistico ed extralinguistico, a breve e a lungo termine, e di confrontare la situazione attuale con quella di alcuni decenni fa, aggiungendo una prospettiva diacronica ad una ricerca di natura fondamentalmente sincronica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il presente lavoro si propone lo scopo di verificare la presenza e l’estensione del fenomeno dell’anglicismo nello spagnolo peninsulare contemporaneo, prendendo come punto di riferimento non la lingua descritta da dizionari e studi accademici, ma quella realmente utilizzata nella vita quotidiana degli ispanofoni. A questo scopo abbiamo consultato materiali che testimoniano lo stato della lingua viva, impiegata concretamente per comunicare: articoli di giornale, pubblicità, siti Internet, televideo, programmi televisivi e radiofonici. Questo materiale è stato scelto in modo da ottenere una visione più ampia possibile del fenomeno, che comprenda una varietà di generi e registri linguistici diversi: ad esempio, gli articoli giornalistici analizzati provengono da quotidiani, riviste femminili, inserti monotematici di economia, tecnologia, sport o spettacoli; le pagine consultate in Internet comprendono portali, siti di notizie, moda, tecnologia, commercio elettronico ecc. Grande importanza hanno rivestito inoltre le fonti accademiche (dizionari e studi precedenti sull’argomento), che hanno fornito le basi teoriche di questa ricerca e le premesse metodologiche per arrivare ad una definizione e classificazione degli anglicismi. A ciò va aggiunto il fatto che queste opere, che risalgono quasi tutte agli ultimi decenni del secolo scorso, hanno reso possibile un’analisi del fenomeno anche dal punto di vista diacronico, attraverso il confronto tra la situazione linguistica di allora e quella attuale, mettendo così in risalto l’evoluzione e la rapida accelerazione del processo di “anglicizzazione”. Sebbene il presente studio sia di carattere essenzialmente sincronico, esso non poteva prescindere totalmente dall’aspetto diacronico; abbiamo adottato pertanto la metodologia descritta da Chris Pratt, che stabilisce un equilibrio tra sincronia e diacronia: el marco fundamental es sincrónico [...]; el aspecto diacrónico lo cubre la investigación histórica necesaria para demostrar que una forma dada es efectivamente un anglicismo. 1 I dati linguistici registrati e descritti nei tre capitoli che compongono quest’opera (corrispondenti a tre diverse categorie di anglicismi) provengono esclusivamente dall’osservazione della lingua utilizzata nei mezzi di comunicazione di massa e nei materiali linguistici “autentici” consultati; di conseguenza, il risultato non aspira ad essere una raccolta esaustiva degli anglicismi presenti nello spagnolo attuale, poiché abbiamo riportato solamente parole e frasi rilevate tramite osservazione diretta. È stata di grande utilità la consultazione del Diccionario de uso del español di María Moliner, soprattutto per quanto riguarda gli anglicismi lessicali: esso ha fornito preziose indicazioni su significati, varianti ortografiche, pronuncia, genere grammaticale e forma plurale di molti prestiti linguistici, permettendo così di verificarne il livello di radicamento nella lingua spagnola. Ciononostante, molto spesso si è verificato che le informazioni fornite dal Diccionario non coincidessero con l’uso effettivo di un anglicismo che era stato rilevato nelle fonti di osservazione diretta; in questi casi abbiamo segnalato tali discrepanze, accettando i dati accademici solo laddove essi non 1 “La struttura fondamentale è sincronica […]; l’aspetto diacronico è coperto dalla ricerca storica necessaria per dimostrare che una certa forma linguistica sia effettivamente un anglicismo.”. (C. Pratt, El anglicismo en el español peninsular contemporáneo, pagg.34-35).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anglicismo
calco
falsi amici
inglese
interferenza linguistica
lingua
linguistica
linguistica comparata
prestito linguistico
spagnolo
traduzione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi