Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Rilevanza economica del settore culturale: strutture e forme di finanziamento

La tesi si sviluppa in una breve trattazione della nascita del rapporto tra economia e cultura
Sviluppa le principali ragioni della nascita del non profit come risposta ai fallimenti di mercato e dello stato. Si conclude con le attuali problematiche e normative del settore culturale e il lavoro del settore non profit, indicando alcuni nuovi modi per risolvere tali problemi.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE Scitovsky 1 sostiene che “se giudicassimo le preferenze della collettività così come esse sono rivelate dal suo comportamento, dovremmo concludere che più o meno chiunque è d’accordo con il finanziamento pubblico alla cultura”. Le scelte determinanti per il finanziamento pubblico sono legate al dibattito intorno alle giustificazioni teoriche della politica culturale, che ha condotto ad una classificazione degli argomenti utilizzabili, in economici e non economici, basata da una parte, su considerazioni etiche, o legate alla valenza educativa – istruttiva della cultura, e dall’altra sul fallimento del mercato. L’argomento basilare è dato dal fatto che la cultura è un bene in sé: essa è un bene meritorio e la valutazione del decisore pubblico considera positivamente i benefici che essa può produrre presso la società e dunque l’intervento pubblico nel settore appare giustificato. Il presupposto consiste in un giudizio positivo dell’intera collettività, il quale crea benefici riguardo l’incremento del benessere sociale derivante dal consumo dei servizi culturali ed artistici. Ciò comporta che i membri della collettività, avendo l’opportunità di valutare tali servizi, sarebbero disposti a destinare alla produzione e diffusione della cultura una quota delle proprie risorse finanziarie, attraverso il pagamento delle imposte. 1 Scitovsky T. 1983, “Subsidies for the Arts: The economic Argument”, in Shananan J. L., Hendon, W. S. Hilhorst, I.T.H. e van Straalen, J. A cura di Economic Support for the Arts, Akron, Ohio, Association for cultural Economics, pp. 15-25

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maurizio Barbetti Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3758 click dal 02/05/2006.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.