Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Localizzazione di impianti per l'infomobilità del trasporto collettivo

Questo elaborato di laurea è stato sviluppato presso il gruppo di Ricerca Operativa del Dipartimento di Informatica e Sistemistica dell’Università di Napoli Federico II e presso l’Azienda Napoletana Mobilità (ANM).
In quest’ambito si è affrontato il tema dell’infomobilità e della gestione dei sistemi di trasporto collettivo su gomma al fine di individuare modelli di ottimizzazione su rete utilizzabili per migliorare l’efficacia, l’efficienza e la qualità dell’intero sistema di trasporto.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 CAPITOLO 1. INFOMOBILITA’: TIPOLOGIE E APPLICAZIONI 1.1 Introduzione La gestione intelligente dei processi della mobilità, e dell’informazione che li accompagna, rappresentano oggi fattori chiave di espansione, di crescita economica e di miglioramento dei servizi della società in cui viviamo. La realizzazione e gestione di Sistemi Intelligenti per i trasporti (ITS) , di infrastrutture e veicoli intelligenti, di dispositivi e di sistemi per l’infomobilità, sono al cuore di quest’importante area di sviluppo della tecnologia e dei servizi. La tempestività delle informazioni e la loro accessibilità sono valori di primaria importanza nella nostra società. Non serve solo conoscere, quanto piuttosto essere informati bene e in tempo utile, regola che vale per tutti i settori, compreso quello della mobilità. Non è un caso che oggi i più importanti gestori di reti e sistemi di trasporto stiano ponendo sempre più al centro della loro politica aziendale i bisogni di informazione dei clienti che provano a soddisfare con l’ausilio delle più moderne tecnologie: dai messaggi sms sui cellulari agli aggiornamenti trasmessi per mezzo delle paline elettroniche installate alle fermate dei bus o dei pannelli a messaggio variabile posti lungo le autostrade. Senza considerare, poi, il collaudato sistema del broadcast per la trasmissione via etere di notiziari dedicati al traffico ed alla circolazione. Nel corso degli ultimi decenni, grazie anche alle straordinarie opportunità offerte dalla ricerca scientifica, i servizi di infomobilità resi all’utenza hanno conosciuto progressivi miglioramenti, sebbene i bisogni di una società in continua e rapida evoluzione impongano sforzi sempre maggiori. I sistemi intelligenti di trasporto sono fondati sull’interazione tra informatica, telecomunicazioni e multimedialità e consentono di affrontare i problemi della mobilità in un modo nuovo ed efficiente. Essi rendono tecnicamente ed economicamente fattibile la razionalizzazione delle decisioni e delle azioni che riguardano la mobilità, attraverso i sistemi di informazione all’utenza, i servizi e sistemi di controllo e gestione del traffico e

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Livio Ferraro Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1680 click dal 11/05/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.