Skip to content

Alla ricerca del capitale sociale: uno studio pilota nel settore agricolo-zootecnico della provincia di Enna

Informazioni tesi

POLITICHE PUBBLICHE E SVILUPPO LOCALE. GOVERNABILITA E PROCESSI DI INTEGRAZIONE
  Autore: Maria Adelasia Divona
  Tipo: Tesi di Master
Master in
Anno: 2006
Docente/Relatore: Giuseppe Notarstefano
Istituito da: Univ. di Palermo, Univ.di Deusto (Bilbao), Ist. di Formaz. Pol. P. Arrupe
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 120

Questo lavoro nasce dalla convinzione che un concetto multimensionale e multisettoriale come il capitale sociale, così in auge nell’ultimo ventennio, potesse anche essere analizzato nell’ambito di un settore tenuto in considerazione per lo più nei programmi di aiuto ai paesi in via di sviluppo, e cioè il settore agricolo-zootecnico.
L’osservazione della vita e del lavoro delle persone coinvolte in attività agricole nella provincia di Enna, invece, fa pensare ad alcuni meccanismi che richiamano il capitale sociale, come le reti di collaborazione tra vicini in campagna, il sostegno reciproco, certe azioni che possono intuitivamente essere ricondotte alla presenza di reti fiduciarie tra le persone.
Tuttavia la realtà percepita ha trovato solamente un debole riscontro nella realtà rilevata, e questo risultato ha implicato una riconsiderazione di quanto era stato immaginato in fase di disegno della ricerca.
Partendo da una approfondita ricognizione bibliografica atta ad esplorare gli innumerevoli studi teorici ed empirici che in questi anni hanno messo in rilevo la fungibilità del capitale sociale, è stato progettato un disegno della ricerca che misurasse quattro delle sei dimensioni latenti utilizzate per la rilevazione del capitale sociale negli studi dell’OECD, ai quali si stanno uniformando anche gli istituti nazionali di statistica europei.
Con questo scopo si è costruito un questionario standardizzato sulla base di quelli utilizzati nelle indagini della Banca Mondiale, dell’OECD e del National Statistics Office della Gran Bretagna, cercando di adattarlo alle particolari esigenze dettate dal contesto in cui esso sarebbe stato somministrato, e cioè il settore agricolo-zootecnico della provincia di Enna.
Il questionario è stato poi sottoposto ad un campione rappresentativo di imprenditori agricolo-zootecnici in tutti i comuni della provincia: questa fase del lavoro è stata caratterizzata dalle particolari difficoltà riscontrate nel raggiungere gli intervistati, e dai problemi di comunicazione legati alla loro diffidenza e paura nei confronti di una persona estranea che, sebbene referenziata dall’intervento di un intermediario, costituiva nell’immaginario della maggior parte delle persone una forma di controllo sulla loro attività.
Costruito il database, si è proceduto ad una prima analisi descrittiva dei dati, al fine di individuare le tendenze corrispondenti ad alcuni particolari elementi relativi alle quattro dimensioni d’indagine e alle caratteristiche degli imprenditori e delle aziende-famiglie, ottenute attraverso la rilevazione anagrafica in fase di intervista.
In un secondo tempo, le risposte contenute nel database sono state ricodificate con lo scopo di poter applicare l’item analysis, ovvero per verificare l’affidabilità dello strumento da noi utilizzato per la raccolta delle informazioni. Da quanto è emerso, siamo in grado di affermare che il questionario utilizzato può considerarsi uno strumento di rilevazione adeguato per una ricerca esplorativa, sebbene consapevoli della necessità di ulteriori aggiustamenti.
Infine, i dati raccolti sono stati sottoposti ad una analisi multivariata attraverso la tecnica dell’estrazione delle componenti principali, con lo scopo di individuare le dimensioni sottese al fenomeno del capitale sociale.
In appendice è possibile trovare il modello di questionario utilizzato, la legenda delle variabili utilizzate in fase di analisi descrittiva, di item analysis e analisi delle componenti principali, nonché il dettaglio degli output delle analisi stesse.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREFAZIONE Questo lavoro è frutto dello stage svolto tra i mesi di luglio e dicembre 2005 presso l’Ufficio Regionale per la Sicilia dell’ISTAT. La scelta dell’ISTAT come istituzione per lo svolgimento del fieldwork per il master internazionale in “Politiche Pubbliche e Sviluppo Territoriale” è stata operata in funzione delle mie precedenti esperienze formative. Provenendo da un background di studi politico-sociali ho scelto l’ISTAT perché ritenevo che un periodo presso i suoi uffici avrebbe colmato alcune delle lacune che lamentavo nella mia formazione universitaria. La mia intenzione era anche quella di capire come utilizzare gli strumenti statistici in funzione della creazione e implementazione delle politiche pubbliche, compito degli esperti in politiche pubbliche che il master ha voluto formare. Ho potuto raggiungere lo scopo proponendo questa ricerca sulla rilevazione del capitale sociale, che ho portato avanti grazie alla guida e ai suggerimenti del tutor ISTAT, Anna Pia Mirto, e del tutor dell’Università di Palermo, Giuseppe Notarstefano, ma anche grazie ai consigli degli altri dipendenti e ricercatori dell’Ufficio Regionale. Il mio ringraziamento va inoltre a coloro che mi hanno aiutato nella fase di rilevazione: mi riferisco in particolare a quei tecnici, veterinari e dipendenti della ASL e dell’Associazione Regionale Allevatori di Enna che hanno fatto da intermediari con gli individui appartenenti al campione e mi hanno permesso di vincere la loro resistenza. I risultati della ricerca sono descritti nelle pagine che seguono.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

agricolo zootenico
agricoltura e zootecnia
analisi delle componenti principali
capitale sociale
item analysis
programmi di aiuto

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi