Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il giornale on line sostituirà il cartaceo?

Il lavoro che viene presentato vuole dimostrare quanto la rivoluzione informatica abbia inciso nel cambiamento della società del 3° millennio ponendosi come stimolo di crescita di molteplici settori di attività e, primo fra tutti in ordine di tempo, il mondo dell’informazione e della comunicazione in generale.
Come sempre, quando le innovazioni si impongono e si aprono scenari nuovi , tutti restiamo spiazzati e linee di pensiero differenti configurano un “nostro” modo di guardare al futuro. Effettivamente questa innovazione promette di cambiarci la vita . Le sue potenzialità di applicazione si sono rivelate talmente pervasive da confermare che la nostra società è ad una svolta e l'incognita è: se ce la migliorerà o ce la complicherà.
Verranno toccati, dal momento che il fenomeno investe un mondo molto vasto, vari ambiti. Tuttavia mi soffermerò a riflettere su uno dei prodotti più significativi di questa evoluzione: il giornale on line. I media , infatti, hanno colto a pieno la possibilità di diventare attori protagonisti del cambiamento e gli strumenti e le metodologie dell'informazione e della comunicazione sono in continua evoluzione. Attorno ad Internet ruota l'esplosione di nuovi generi e nuovi linguaggi di comunicazione. Il mondo dei media si sta mettendo in discussione: stampa, radio, televisione stanno evolvendo e scoprendo nuove identità. Con le connessioni superveloci la gente sceglierà ancora se andare su internet, guardare la TV, leggere il giornale, oppure andrà su internet per poi scegliere se guardare la TV, leggere il giornale o ascoltare la radio. La grande disponibilità di banda determinerà nel breve e medio periodo l'avvento di una comunicazione multimediale, segnando la fine dell'attuale predominio della scrittura in rete.
Avverte Bill Gates dallo Smau di Milano: nel futuro ci sarà solo Internet. Telefonia, musica e cinema, televisione, economia, informazioni, tutto entrerà nel grande mondo digitale.
Date queste premesse, tenterò, in questo lavoro, di rispondere ad un interrogativo che agita protagonisti e no del mondo della cultura e dell'informazione: il giornale cartaceo sopravvivrà al giornale on line?
Nello svolgimento delle argomentazioni che andrò a sviluppare ho ritenuto necessario dividere il lavoro in due sezioni.
Nella prima parte verrà contestualizzato il fenomeno nella sua realtà oggettiva.
Nella seconda parte entrerò nello specifico dell'argomento in esame per illustrare attraverso osservazioni in campo le riflessioni cui sono pervenuto.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il lavoro che viene presentato vuole dimostrare quanto la rivoluzione informatica abbia inciso nel cambiamento della società del 3° millennio ponendosi come stimolo di crescita di molteplici settori di attività e, primo fra tutti in ordine di tempo, il mondo dell’informazione e della comunicazione in generale. Come sempre, quando le innovazioni si impongono e si aprono scenari nuovi , tutti restiamo spiazzati e linee di pensiero differenti configurano un “nostro” modo di guardare al futuro. Effettivamente questa innovazione promette di cambiarci la vita . Le sue potenzialità di applicazione si sono rivelate talmente pervasive da confermare che la nostra società è ad una svolta e l'incognita è: se ce la migliorerà o ce la complicherà. Verranno toccati, dal momento che il fenomeno investe un mondo molto vasto, vari ambiti. Tuttavia mi soffermerò a riflettere su uno dei prodotti più significativi 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Massimo Sorrentino Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4425 click dal 06/06/2006.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.