Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio dei movimenti del terreno con tecniche avanzate di interferometria differenziale SAR

Studio dei movimenti del terreno con tecniche avanzate di interferometria differenziale SAR

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione I Sistemi radar ad apertura sintetica sono montati su vettori aerei o satellitari e sono ormai alla base del telerivamento. Con il termine telerilevamento si indica l’osservazione, fatta senza contatto diretto, delle proprietà di un oggetto attraverso impulsi elettromagnetici, che esso produce dopo la sua illuminazione, dovuti alla forma e al suo stato fisico, chimico e termodinamico. Un sistema di telerilevamento è un sistema di misura di tipo indiretto. Lo strumento usato, infatti, misura potenze ricevute per effetto di interazioni tra campi elettromagnetici e mezzo osservato. In questi ultimi anni il telerilevamento ha acquisito sempre maggiore importanza, grazie allo sviluppo dei satelliti artificiali per l’osservazione della Terra, potendo fornire informazioni su luoghi inaccessibili ai sensori in situ. La stima di alcuni parametri caratteristici di una superficie terrestre marina o di un fenomeno atmosferico è di difficile realizzazione senza l’impiego di satelliti.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Enrico Santoni Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1712 click dal 17/10/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.