Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lavoro interinale e percorsi familiari: il caso di Casale Monferrato

La tesi sviluppa il tema della flessibilità del lavoro, ponendo l'attenzione sul lavoro interinale e studia gli intrecci tra vita lavorativa e familiare, quali punti cardini della vita di ogni persona.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Premessa Nel corso dell’ultimo decennio si sono verificate negli scenari socioeconomici italiani, come di diversi altri paesi europei, profonde trasformazioni, le quali hanno notevolmente modificato le caratteristiche del mercato del lavoro e degli attori che si muovono al suo interno. Questi ultimi si trovano, invero, ad operare in una realtà fortemente trasformata dai mutamenti tecnologici e organizzativi, nella quale sono cambiate le esigenze della produzione, i contenuti e le forme di lavoro, le mentalità e le strategie personali. Nel quadro di questi cambiamenti l’elemento caratterizzante è rappresentato dalla crescita esponenziale del fenomeno della “flessibilità” lavorativa. Ovunque, infatti, si fa un gran parlare di flessibilità: “bisogna essere più flessibili”, “occorrono orari di lavoro flessibili”, “questi sono i tempi del lavoro flessibile”, e via dicendo, tant’è che, se si potesse fare un elenco delle parole più citate rispetto al lavoro non solo dai media ma anche dalla gente comune, quella di flessibilità rientrerebbe senz’altro nelle prime posizioni. Questa Tesi di Laurea Magistrale si pone l’obiettivo di esaminare una particolare categoria di lavoro flessibile (detto anche “atipico”), ossia il lavoro interinale e, soprattutto, il suo utilizzo da parte delle famiglie come strumento di accesso al mercato del lavoro. Il lavoro interinale costituisce una delle nuove e principali forme contrattuali capaci di permettere un impiego più flessibile della manodopera nelle più diverse condizioni e con orari estremamente variati. Per quali ragioni, ci si domanda, i lavoratori sono portati a scegliere il lavoro interinale, ben sapendo che quest’ultimo richiede loro di essere più versatili e più pronti ai cambiamenti con breve preavviso, di correre continuamente qualche rischio, di affidarsi in misura minore a leggi e

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Ingrid Cappa Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 721 click dal 12/07/2006.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.