Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Impianto per la caratterizzazione energetica di biomasse vegetali

Progettazione, realizzazione ed utilizzo di un impianto semi-domestico per la caratterizzazione delle biomasse erbacee secche destinate a termovalorizzazione. E' stata impiegata una piccola caldaia commerciale dotandola di apposita strumentzione per il monitoraggio dei parametri di processo.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Premessa Il lavoro che ci si accinge ad illustrare nella presente tesi di laurea è il frutto di un progetto realizzato in maniera congiunta dalle facoltà di ingegneria e di agraria dell’Università degli Studi di Bologna. Il suo scopo è quello della progettazione, messa in opera ed utilizzazione di un impianto preposto alla caratterizzazione energetica di biomasse vegetali a mezzo di combustione diretta. Il progetto in questione ha avuto origine nell’anno 2005 in seguito alla constatazione di una carenza, sulla letteratura scientifica, di sistematici studi relativi alle specifiche condizioni di funzionamento di impianti per la termovalorizzazione di biomasse vegetali che non fossero, al solito, cippato o pellet di legno. In questo senso si è pensato di realizzare un sistema ad hoc che permettesse la valutazione di tutti i parametri di processo che interessano la combustione delle diverse biomasse e l’utilizzazione dell’energia da esse sprigionata; in particolare sarà possibile rilevare, per ogni tipologia di combustibile adottato, i problemi di stoccaggio della biomassa ed di alimentazione della caldaia, la potenza utile messa a disposizione dal processo, la qualità e la quantità dei residui della combustione nonché le problematiche da questi sollevate ed infine tutte le connessioni esistenti tra le variabili in gioco, non sempre individuabili per via teorica con la dovuta precisione. Tale progetto dunque, finanziato da università, enti locali ed aziende private, ha la pretesa di contribuire a breve ai futuri metodi di produzione razionale di energia, auspicando una diversificazione delle fonti come attenuazione delle problematiche ambientali e di approvvigionamento energetico, sia a livello locale che globale.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Davide Campidelli Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3740 click dal 06/07/2006.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.